Arrosto di vitello in pentola

L’arrosto di vitello in pentola è un secondo piatto tipico della tradizione culinaria italiana, ideale da servire per un pranzo importante o per un pranzo domenicale. Vi assicuro che vi farà fare un’ottima figura con i vostri commensali e in più si prepara senza forno.

Ciò che vi occorrerà, infatti, sarà una buona dose di pazienza e una semplice casseruola abbastanza larga in modo da accogliere il pezzo di carne che avrete scelto. Perché vi servirà tanta pazienza? Perché come tutte le cose buone, affinché il risultato sia perfetto, è necessario cuocere il roast beef a fuoco lento.

Siete curiosi di scoprire la mia nuova bontà? Seguitemi!

Roast beef in casseruola verticale

Arrosto di vitello in pentola

Ingredienti

1 kg. di carne di vitello a pezzo intero;

1 costa di sedano;

1 carota;

1 cipolla;

1 l. di brodo vegetale;

Sale q.b.

Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

Per prima cosa pulite le verdure, quindi sedano, carota e cipolla e tritateli finemente. A questo punto prendete il pezzo di carne, mi raccomando perché deve essere il taglio adatto all’arrosto, altrimenti otterrete un secondo duro e stopposo, e sciacquatelo sotto l’acqua corrente.

Asciugatelo con un canovaccio ben pulito e mettetelo da parte. Nel frattempo preparate il brodo vegetale. In una casseruola dai bordi alti versate l’olio extravergine d’oliva e unite il trito di verdure, quindi sedano, carota e cipolla. Fate soffriggere il tutto per un paio di minuti, quindi unite la carne e fatela rosolare su tutti i lati a fiamma vivace.

Quando la carne sarà ben rosolata, bagnatela con il brodo vegetale che avrete preparato in precedenza e fatela cuocere a fuoco basso per circa 1 ora. Il brodo dovrà assorbirsi completamente e durante la cottura dovrete avere l’accortezza di rigirare la carne di tanto in tanto. Assaggiate anche il fondo di cottura ed eventualmente aggiungetevi del sale.

Normalmente utilizzando il brodo non occorre aggiungere altro sale, ma per star sicuri assaggiate sempre la preparazione. Se non gradite il brodo, potrete utilizzare anche della semplice acqua calda e in questo caso dovrete salare la preparazione.

Al termine della cottura togliete il pezzo di carne e ponetelo su un piatto da portata. Controllate il fondo di cottura e se è troppo asciutto, unite poco brodo vegetale e frullate il tutto con un mixer ad immersione per ottenere la salsa con cui andrete a condire il vostro arrosto.

Tagliate la carne a fettine sottili servendovi di una pinza per arrosti e di un coltello ben affilato. Disponete le fette di carne su un piatto da portata e versatevi sopra la salsa preparata con il fondo di cottura. Servite l’arrosto di vitello in pentola ben caldo con un contorno di patate al forno.

Roast beef in casseruola orizzontale

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.