Calabria on the road con Goboony

Calabria on the road con Goboony – il portale per chi ama viaggiare e per chi ama l’avventura. Ho scoperto da poco il portale Goboony e mi è piaciuto tantissimo, ecco perché voglio farlo conoscere anche a voi. Goboony è un portale dedito al noleggio dei camper in Italia e in Europa.

Se conoscete già il portale Airbnb, posso dirvi che il funzionamento di questo portale è il medesimo. Mentre su Airbnb prenoterete il vostro appartamento, su Goboony potrete scegliere il camper per il vostro viaggio on the road. Bellissimo vero?

Tropea – Costa degli Dei

Come faccio a noleggiare un camper con Goboony?

Noleggiare un camper con Goboony è molto semplice. Non dovrete far altro che atterrare sul portale, molto semplice da usare, e avviare la simulazione che vi permetterà di trovare la soluzione perfetta per le vostre esigenze.

Grazie a Goboony avrai l’opportunità di noleggiare un camper da un privato, avviando la trattativa direttamente con il proprietario del camper.

Come funziona la prenotazione su Goboony?

Prenotare il vostro camper su Goboony è semplicissimo! Vi lascio di seguito tutti i passaggi da effettuare:

  • Visitate il portale Goboony.it
  • Scegliete il camper che fa per voi
  • Inserite le date di ritiro e riconsegna
  • Specificate il vostro budget e la zona di ritiro
  • Fate al proprietario del camper tutte le domande che vi interessano e attendete una sua conferma
  • Quando avrete effettuato la prenotazione, dovrete procedere al versamento della caparra.

Calabria on the road con Goboony – L’intinerario perfetto per scoprire una terra meravigliosa

Ed ora veniamo al pezzo forte che vi ho riservato! Mi seguite da tantissimi anni e sapete bene che sono calabrese e che vivo nella provincia di Vibo Valentia, la provincia che ospita la magnifica Costa degli Dei. Essa si estende esattamente da Pizzo Calabro a Nicotera e posso assicurarvi che ogni singolo posto merita di essere visitato, respirato e gustato appieno.

Scendendo nella mia amata terra la prima tappa da fare è sicuramente Pizzo Calabro. Qui potrete visitare la magnifica chiesa di Piedigrotta, un luogo di culto scavato nelle rocce tufacee che all’interno ospita diverse sculture anch’esse in tufo. Ma passiamo al food! Arrivati a Pizzo dovrete assolutamente assaggiare il buonissimo tartufo di Pizzo Calabro, il gelato tipico del posto. Il gusto classico è nocciola e al suo interno è racchiuso un cuore fondente di cioccolato che vi conquisterà al primo assaggio.

Sempre a Pizzo Calabro dovrete mangiare il tonno, le fragole e bere il vino zibibbo. Andando avanti con l’intinerario, la prossima fermata è Vibo Valentia Marina. A Vibo Marina potrete visitare i fondali di Trainiti, il castello di Bivona, la Tonnara e il parco regionale Costa degli Dei.

Tartufo di Pizzo Calabro – Foto di Giulia Ubaldi

Proseguendo il viaggio dovrete fermarvi a Briatico e ammirare la Rocchetta, alta torre di vedetta costiera a pianta pentagonale, costruita in origine dai greci, ricostruita dai romani e rimaneggiata nel Medioevo. Ma dovrete ammirare anche la Torre Sant’Irene, costruita a vedetta contro le incursioni barbariche.

A Zambrone e Parghelia la fermata è d’obbligo se vorrete godere delle spiagge con sabbia bianca. Le più gettonate sono la Baia di Zambrone in località Marina di Zambrone e Michelino Beach a Parghelia, spiaggia raggiungibile esclusivamente a piedi. Posso assicurarvi, però, che il cammino fatto ne varrà la pena perché il paesaggio vi lascerà letteralmente senza fiato.

Dopo aver visitato questi luoghi, la meraviglia della Costa degli Dei non è ancora finita perché vi rimarranno da visitare ancora Tropea, Capo Vaticano e Nicotera. A Tropea e Capo Vaticano oltre alle spiagge bianche dall’acqua cristallina, dovrete mangiare assolutamente la cipolla rossa di Tropea. Non potrete dire di essere  stati in questi luoghi se non vi sottoporrete all’assaggio delle fileja fatte in casa, una pasta fresca tipica del luogo dalle origini molto antiche.

Cipolla rossa di Tropea

E per concludere il tour del food calabrese, dovrete assolutamente assaggiare la ‘nduja di Spilinga, il pecorino del Poro, la soppressata calabra e, per finire, un bel bicchierino di amaro del Capo ghiacciato. Allora che ne dite dell’intinerario che vi ho proposto? Sono certa che ve ne innamorerete!

Calabria on the road con Goboony – Ricette calabresi da provare

Pensavate vi facessi andar via senza proporvi delle ricette? Sbagliato! Qui sotto vi lascio tutte le ricette della mia terra che potrete provare a preparare con le vostre mani. Sono certa che vi piaceranno tantissimo!

Acquista il mio libro su AMAZON!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.