Charlotte della nonna

La charlotte della nonna è un dolce goloso e semplicissimo da preparare e servire a merenda o come dessert da fine pasto. Per prepararlo ho usato dei buonissimi savoiardi sardi che sono veramente il top e rendono questo dolce ancora più goloso.
La farcitura, invece, è a base di crema pasticcera proprio come vuole la classica ricetta della torta della nonna. Ho decorato la superficie con pinoli tostati e zucchero a granella et voilà, in pochi minuti il dolce era pronto.
Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

charlotte della nonna
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • PorzioniPer 4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
658,47 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 658,47 (Kcal)
  • Carboidrati 99,99 (g) di cui Zuccheri 68,51 (g)
  • Proteine 16,59 (g)
  • Grassi 23,20 (g) di cui saturi 8,33 (g)di cui insaturi 13,48 (g)
  • Fibre 1,07 (g)
  • Sodio 105,60 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 125 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 250 gsavoiardi (sardi)
  • 6tuorli
  • 150 gzucchero
  • 30 gfarina 00
  • 20 gfecola di patate
  • 400 mllatte
  • 1 baccavaniglia

Per la decorazione

  • 30 gpinoli
  • 30 gzucchero (a granella)

Strumenti

Ti serviranno anche

  • 1 Casseruola
  • 1 Cucchiaio di legno
  • 1 Anello di 18 cm di diametro
  • 1 Cucchiaio

Preparazione

  1. Preparate la crema pasticcera lavorando i tuorli con lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia in una casseruola. Unite la farina e la fecola setacciate e continuate a mescolare bene il tutto con una frusta.

  2. Unite il latte a filo continuando a mescolare, quindi portate il pentolino sul fuoco e fate addensare la crema a fiamma dolce sempre mescolando. Quando la crema è pronta, spegnete il fuoco e lasciatela raffreddare.

  3. Nel frattempo tostate i pinoli in una padella per circa 5 minuti. Spegnete il fuoco e metteteli da parte. Prendete un anello da 18 cm di diametro, quindi mettete alla base i savoiardi sardi. Rompete gli altri biscotti e disponeteli ai lati dell’anello a mo’ di corona.

  4. Versate la crema pasticcera fredda all’interno e livellate bene il tutto con il dorso di un cucchiaio. Decorate il dolce con i pinoli tostati e una manciata di zucchero a granella. Servite la charlotte della nonna in tavola.

I consigli di Franci

·         La charlotte della nonna si conserva in frigorifero per 2-3 giorni al massimo.

·         Si sconsiglia la congelazione.

·         Il dolce può essere preparato anche con i classici savoiardi.

·         Non perdetevi la ricetta della TORTA DELLA NONNA MONOPORZIONE.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.