Come fare i necci toscani

Come fare i necci toscani facilmente in casa? I necci toscani sono dei dolci golosi a base di farina di castagne con un cremoso ripieno di ricotta e, come dice lo stesso nome, sono tipici della regione Toscana. Sono diffusi in particolar modo nella provincia di Pistoia e nella zona della Garfagnana.
Trattandosi di una ricetta molto antica, anche i necci vengono preparati con ingredienti semplici e facilmente reperibili. Hanno l’aspetto delle classiche crepes, ma in realtà la pastella per i necci viene preparata con farina di castagne, acqua e un pizzico di sale.
Un tempo veniva consumati anche in versione salata, ma ai giorni nostri la versione dolce è quella che va per la maggiore. I necci toscani sono dei piccoli dischetti e proprio per questo la regola vuole che non si superino i 20 centimetri di diametro.
Siete curiosi di scoprire come ho preparato la mia nuova bontà? Seguitemi!

come fare i necci toscani
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • PorzioniPer 5 necci
  • CucinaItaliana
362,48 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 362,48 (Kcal)
  • Carboidrati 47,88 (g) di cui Zuccheri 34,11 (g)
  • Proteine 11,33 (g)
  • Grassi 14,48 (g) di cui saturi 8,27 (g)di cui insaturi 3,46 (g)
  • Fibre 4,14 (g)
  • Sodio 244,77 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 50 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

Per la pastella

  • 150 gfarina di castagne
  • 150 mlacqua
  • 1 pizzicosale
  • 1 cucchiaiozucchero
  • q.b.olio extravergine d’oliva (per ungere il padellino)

Per la farcitura

  • 500 gricotta di pecora
  • 5 cucchiaizucchero

Strumenti

Preparazione

  1. Come primo step preparate la farcitura, quindi in una ciotola setacciate la ricotta di pecora, unite lo zucchero e mescolate molto bene fino a che quest’ultimo sia ben sciolto ed amalgamato. Mettete il ripieno da parte e dedicatevi alla preparazione della pastella.

  2. Setacciate la farina di castagne in una ciotola, unite un pizzico di sale e l’acqua a temperatura ambiente. Mescolate il tutto con una frusta da pasticceria fino a che non avrete ottenuto una pastella liscia e omogenea dalla consistenza densa e fluida come quella delle crepes.

  3. Scaldate sul fuoco un padellino per cuocere le crepes del diametro massimo di 20 cm. Ungetelo con poco olio extravergine d’oliva, quindi versatevi all’interno un mestolo di pastella e fatela allargare bene. Cuocete il neccio per 2 minuti, quindi rigiratelo sull’altro lato e proseguite la cottura per altri 2 minuti.

  4. Proseguite in questo modo fino ad esaurimento della pastella. Non appena i necci si saranno raffreddati farciteli con la crema di ricotta preparata in precedenza, quindi chiudeteli come in foto o arrotolateli. Spolverateli di zucchero a velo e servite i necci toscani in tavola.

I consigli di Franci

·         I necci toscani si conservano in frigorifero per al massimo 2-3 giorni.

·         Possono essere consumati a colazione o merenda.

·         I necci senza ripieno possono essere congelati separatamente e scongelati all’occorrenza.

·         Basterà scaldarli qualche minuto e farcirli con la crema di ricotta.

·         Per renderli ancora più golosi, alla crema di ricotta potrete aggiungere delle gocce di cioccolato.

·         Non perderti la ricetta delle CALDARROSTE.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.