Lemon Meringue Pie

La lemon meringue pie è un dolce golosissimo e perfetto da preparare per le occasioni speciali. Io l’ho preparata in occasione del compleanno di mio fratello, poiché me l’ha espressamente richiesta. Era la prima volta che mi cimentavo in una preparazione simile e per andare sul sicuro ho scelto la ricetta di Ernst Knam.
Devo dire che la resa è stata perfetta e sono anche riuscita a usare il cannello, nonostante fosse la prima volta. Dopo aver preparato la torta ai tre cioccolati, dovevo assolutamente provare un’altra ricetta del mitico Knam e devo dire che non me ne sono affatto pentita.
Due torte molto diverse fra loro, ma nell’insieme molto semplici da preparare per chi ha una buona conoscenza della pasticceria. Vi dico ciò perché all’interno delle ricette di Knam ci sono delle piccolissime e sottili insidie che solo chi ha un po’ d’esperienza riesce a notare, seppur non sia un professionista.
Curiosi di scoprire la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

lemon meringue pie
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • PorzioniPer 6-8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • 100 gBurro
  • 100 gZucchero
  • 40 gUova
  • 1.5 gSale
  • 1/2 baccaVaniglia
  • 4 gLievito in polvere per dolci
  • 200 gFarina 00
  • q.b.Legumi secchi (per la cottura della frolla)

Per la lemon curd

  • 5Uova
  • 300 gZucchero
  • 180 mlSucco di limone
  • 200 gBurro (freddo di frigorifero)
  • 3 gGelatina in fogli
  • q.b.Acqua fredda

Per la meringa all’italiana

  • 125 gAlbumi
  • 25 gZucchero
  • 50 mlAcqua
  • 175 gZucchero

Strumenti

Ti serviranno anche

  • 1 Spianatoia in legno
  • 1 Setaccio in acciaio
  • 1 Tortiera per crostate 23-24 cm
  • 2 Ciotole
  • 1 Piatto fondo
  • 1 Planetaria

Preparazione

  1. Per preparare la lemon meringue pie di Ernst Knam, iniziamo dalla pasta frolla. Versiamo il burro nella planetaria e aggiungiamo lo zucchero e la vaniglia, quindi mescoliamo tutto con la foglia. Aggiungiamo, successivamente, le uova intere, la farina, il lievito e il sale e continuiamo a mescolare. Avremo così ottenuto l’impasto che andrà versato su una spianatoia e compattato velocemente con le mani. A questo punto avvolgere il panetto ottenuto nella pellicola trasparente per alimenti e poniamolo in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti.

  2. Trascorso il tempo di riposo, riprendiamo il panetto dal frigo e stendiamo la frolla allo spessore di circa 2,5 mm. Imburriamo e infariniamo uno stampo del diametro di 22 centimetri e foderiamolo con l’impasto. Copriamo la superficie della torta con della carta da forno e versiamo tanti legumi secchi quanto basta in modo da tener ferma la carta e poter procedere con la cottura cieca della frolla in forno preriscaldato a 175° per 20 minuti. Dopo questo tempo, sforniamo la base e lasciamola freddare.

  3. A questo punto dedichiamoci alla preparazione della lemon curd. Reidratiamo la gelatina in acqua fredda e nel frattempo sbattiamo bene le uova con lo zucchero. Spremiamo i limoni (io ne ho usati 3 grossi), filtriamo il succo, pesiamolo e poniamolo in un pentolino a scaldare, dopodiché uniamolo al composto di uova e zucchero, poniamo la pentola sul fuoco e cuociamo fino ad arrivare alla temperatura di 83°C. Per essere sicuri utilizzate un termometro da cucina, ma se non lo avete usate gli occhi e osservatene il colore e la consistenza. La lemon curd dovrà avere un colore giallo intenso ed essere densa.

  4. Spegniamo il fuoco e mescoliamo in modo da raffreddarla fino alla temperatura di 60°C, quindi uniamo il burro a pezzi e la gelatina ben strizzata. Mescoliamo in modo da far sciogliere bene il due ingredienti. Prendiamo la base di frolla e togliamola delicatamente dallo stampo, quindi poniamola sul vassoio in cui verrà servito il dolce. Versiamo la lemon curd all’interno e lasciamola solidificare e raffreddare completamente.

  5. È arrivato il momento di preparare la meringa all’italiana, quindi in un pentolino versiamo 175 grammi di zucchero insieme all’acqua e poniamolo sul fuoco. Facciamolo cuocere fino a che non avremo raggiunto la temperatura di 121°C. Non appena lo sciroppo sarà arrivato a bollore, versiamo gli albumi nella planetaria insieme a 25 grammi di zucchero e iniziamo a montarli. A questo punto versiamo a filo lo sciroppo bollente sugli albumi e continuiamo a far montare il tutto fino a completo raffreddamento.

  6. La meringa dovrà risultare bianca e soda! In questo caso viene utilizzata per decorare la torta, ma è ottima anche per preparare delle piccole meringhe da gustare al naturale. Siamo arrivati quasi al termine, quindi poniamo la meringa all’italiana in un sac a poche alla cui punta praticheremo un taglio obliquo e iniziamo a decorare la torta cercando di realizzare delle onde fino a ricoprirne tutta la superficie.

  7. Ricordate l’attrezzo infernale alias cannello? Ecco, prendiamolo, accendiamolo e fiammeggiamo tutta la superficie della torta. Riponiamo la torta in frigorifero a riposare per almeno una notte (con questa operazione sarà più facile notare gli strati al taglio della torta), dopodiché serviamo la lemon meringue pie in tavola.

I consigli di Franci


·         La lemon meringue pie si conserva fino a 3 giorni in frigorifero.
·         Si sconsiglia la congelazione.
·         La meringa dev’essere bruciata col cannello per farsi si che non si consumino albumi crudi.
·         La cottura della frolla avviene alla “cieca”. Non perderti tutti i consigli su questo tipo di COTTURA.
·         Non perderti tutti i consigli su COME PREPARARE LA MERINGA ITALIANA.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.