Mattonella gelato alle pesche e vaniglia

La mattonella gelato alle pesche e vaniglia è un dolce goloso e fresco da preparare e servire in tavola come dessert da fine pasto. Come tutti i miei dolci con gelato, anche la mattonella gelato alle pesche è preparata con il mitico gelato furbo alla vaniglia.
L’idea di lasciare solo il gelato alla vaniglia non mi piaceva moltissimo, per cui ho padellato delle pesche a cubetti e le ho aggiunte all’interno. Ed ecco nato un dolce fantastico, facilissimo e freschissimo che sarà capace di conquistare tutti al primo assaggio.
Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

mattonella gelato alle pesche e vaniglia
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • PorzioniPer 6/8 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il gelato

  • 500 mlpanna fresca liquida
  • 375 glatte condensato
  • 1 baccavaniglia
  • 2pesche

Per decorare

  • 1pesca
  • 1 cucchiaiozucchero
  • Mezzo bicchiereacqua

Strumenti

  • 2 Ciotole
  • 1 Spatola
  • 1 Padella
  • 1 Stampo per plumcake
  • Pellicola per alimenti

Preparazione

  1. Preparate il gelato furbo alle pesche e vaniglia. Montate la panna ben fredda in una ciotola e mettetela da parte. In un’altra ciotola mescolate il latte condensato con la vaniglia, quindi unite la panna a cucchiaiate e mescolate delicatamente dal basso verso l’altro per non smontarla. Riponete il gelato in freezer e nel frattempo sbucciate le pesche e tagliatele a cubetti.

  2. Mettetele in padella e cospargetele con lo zucchero e poca acqua, quindi padellate le pesche fino a che non saranno diventate ben lucide. Spegnete il fuoco e lasciatele raffreddare, quindi riprendete il gelato dal freezer e unite le pesche. Mescolate molto bene il tutto e riponetelo nuovamente in freezer.

  3. Prendete uno stampo per plumcake delle misure 20×10 cm e foderatelo con pellicola per alimenti. Riprendete il gelato e versatelo all’interno dello stampo, quindi livellatelo molto bene. Ricoprite la superficie con pellicola per alimenti e riponete lo stampo in freezer a riposare per almeno 4 ore.

  4. Trascorso questo tempo, sformate il dolce e riponetelo su un piatto da portata. Sbucciate la pesca e affettatela sottilmente, quindi spadellatela con zucchero e acqua come avete fatto in precedenza. Non appena le pesche saranno pronte, lasciatele raffreddare e disponetele sulla superficie del dolce a mo’ di decorazione.

  5. Servite la mattonella gelato alle pesche e vaniglia in tavola.

I consigli di Franci

·         La mattonella gelato alle pesche e vaniglia si conserva in freezer per 3 giorni al massimo, coperta con un foglio di pellicola.

·         Può essere preparata con qualsiasi altro tipo di frutta.

·         Aggiungete degli amaretti sbriciolati al gelato per rendere questo dolce ancora più goloso.

·         Non perdetevi la ricetta del TIRAMISÙ ALLE PESCHE SCIROPPATE.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.