Ossa di morto calabresi

Le ossa di morto calabresi sono dei dolcetti golosi e facilissimi da preparare, tipici della festività dei defunti nella mia città che è Vibo Valentia. Ogni anno li compro e li mangio, ma quest’anno ho deciso di mettere le mani in pasta e provare a prepararli in casa.
Vi assicuro che non è stato esattamente semplicissimo, poiché ho dovuto fare parecchie prove e attuare parecchi accorgimenti per arrivare al risultato desiderato che è identico a quello dei biscotti che di solito compro.
Finalmente ce l’ho fatta e oggi posso condividere tutto con voi! Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

ossa di morto calabresi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • PorzioniPer circa 50 biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgfarina 00
  • 1 kgzucchero
  • 250 mlacqua
  • 1 cucchiainocannella in polvere
  • 1 cucchiainochiodi di garofano macinati

Strumenti

Ti serviranno anche

  • 1 Pentola
  • 1 Cucchiaio di legno
  • 1 Spianatoia in legno
  • 1 Leccarda da forno
  • Carta forno

Preparazione

  1. Versate lo zucchero, l’acqua, la cannella e i chiodi di garofano in una pentola e mescolate bene tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno.

  2. Portate la pentola sul fuoco e cuocete lo sciroppo a fiamma dolce fino a che non inizierà a bollire. A questo punto spegnete il fuoco e unite metà della farina, quindi mescolate ancora fino a ottenere un composto liscio e molto denso.

  3. Versate il resto della farina su una spianatoia e unite l’impasto di zucchero e farina al centro. Lavorate il tutto con un tarocco fino a che non avrete incorporato tutta la farina restante. Lasciate raffreddare l’impasto per circa 10 minuti e, non appena sarà tiepido, lavoratelo con le mani fino a formare un panetto liscio e omogeneo.

  4. Se l’impasto è troppo appiccicoso, unite poca farina sulla spianatoia per aiutarvi nella lavorazione. Dal panetto ottenuto formate dei filoncini spessi circa 2 centimetri e da questi filoncini ricavate dei pezzi lunghi circa 10 centimetri.

  5. Date a tutti i bastoncini la forma di osso, schiacciando al centro con un dito e modellando le estremità. Non vi preoccupate se non verranno tutti uguali, la particolarità delle ossa di morto calabresi è esattamente questa.

  6. Non appena avrete terminato con la preparazione, disponete i biscotti su una leccarda ricoperta di carta forno, copriteli con dell’altra carta e lasciateli riposare per 2 giorni a temperatura ambiente in modo che l’acqua contenuta nell’impasto possa evaporare e conferire così al biscotto finito le due consistenze morbida all’interno e croccante fuori che solo questi biscotti hanno.

  7. Trascorso il tempo di riposo, infornate i biscotti in forno statico preriscaldato a 180°C per 20 minuti. A metà cottura noterete che la separazione delle due consistenze sarà già avvenuta. Proseguite la cottura per il tempo rimanente, quindi sfornateli e lasciateli raffreddare bene.

  8. Servite le ossa di morto calabresi in tavola!

I consigli di Franci

·         Le ossa di morto calabresi si conservano fino a 1 mese ben chiusi in una scatola di latta.

·         Si sconsiglia la congelazione.

·         Dopo la cottura questi biscotti presenteranno due consistenze, una croccante e una morbida che vi conquisteranno al primo assaggio.

·         Io ho seguito la ricetta classica e li ho aromatizzati con cannella e chiodi di garofano, ma voi potrete usare qualsiasi tipo di aroma vogliate.

·         Non perdetevi la ricetta delle FAVE DEI MORTI e dei TETÙ GLASSATI.

GUARDA ANCHE LA VIDEORICETTA

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.