Panbrioche alla stracciatella

Il panbrioche alla stracciatella è un dolce lievitato sofficissimo e goloso, da preparare e servire sia a colazione, sia a merenda. Avevo della panna fresca in frigo avanzatami dalla preparazione di un dolce e non volevo sprecarla, così ho messo le mani in pasta e ho dato vita a questo golosissimo panbrioche soffice alla stracciatella.

Il panbrioche alla stracciatella è poi arricchito con delle buonissime gocce di cioccolato, che rendono la brioche ancora più golosa del solito. Sono certa che impazzirete per quanto è buono! Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • PorzioniPer uno stampo da plumcake 30×20 cm
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il lievitino

50 ml acqua
10 g lievito di birra fresco
100 g farina 00

Per l’impasto del panbrioche

300 g farina Manitoba
100 g farina 00
250 ml panna fresca liquida
100 g zucchero
1 uovo
80 g burro (morbido)
1 pizzico sale
150 g gocce di cioccolato

Preparazione

Preparate il lievitino, quindi in una ciotola versate l’acqua tiepida e sbriciolatevi il lievito di birra all’interno. Quando il lievito sarà sciolto, unite la farina e impastate bene il tutto. Lasciate riposare il lievitino coperto da pellicola trasparente per alimenti per circa 1 ora.

Trascorso questo tempo, riprendete il lievitino e rovesciatelo nella ciotola di una planetaria. Unite il resto della farina, la panna e cominciate a impastare azionando la macchina munita di gancio alla velocità minima.

A questo punto unite l’uovo, lo zucchero e il sale. Continuate a impastare il tutto fino a ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Inserite il burro morbido a pezzetti e lasciatelo assorbire bene. In ultimo unite le gocce di cioccolato, impastate per pochi secondi e rovesciate l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata.

Pirlate l’impasto e riponetelo in una ciotola leggermente imburrata. Lasciate lievitare l’impasto per circa 2 ore o comunque fino a che non avrà raddoppiato il suo volume. Trascorso questo tempo, rovesciate l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata e formate un salsicciotto.

Dividetelo in 3 parti e fate delle palline. Pirlatele fra le mani e sistemate in uno stampo per plumcake della misura di 30×20 cm. Coprite lo stampo con della pellicola trasparente per alimenti e lasciate lievitare per 1 ora al caldo o comunque fino a che le palline non saranno arrivate al bordo dello stampo.

Trascorso questo secondo tempo di lievitazione, preriscaldate il forno statico a 180°C e cuocete il dolce in forno per 30 minuti. Trascorso il tempo di cottura, sfornatelo e lasciatelo raffreddare. Servite il panbrioche alla stracciatella.

I consigli di Franci

Il panbrioche alla stracciatella si conserva ben chiuso sotto una campana di vetro fino a 4 giorni.

Si sconsiglia la congelazione.

Può essere preparato anche con LIEVITO MADRE. In questo caso ne occorreranno 100 grammi.

Non perdetevi la ricetta della STELLA DI PANBRIOCHE ALLA NUTELLA.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.