Penne rigate con ragù in bianco

Le penne rigate con ragù in bianco costituiscono un primo piatto facile e gustoso, perfetto da preparare in qualsiasi occasione. Credetemi se vi dico che io ne vado matta e la mangerei tutti i giorni.
Questa ricetta fu preparata tanti anni fa in una trasmissione televisiva e da allora è stato amore al primo assaggio. Le penne rigate al ragù in bianco vi faranno fare un figurone una volta servite in tavola.
Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

penne rigate con ragù in bianco
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • PorzioniPer 4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
403,07 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 403,07 (Kcal)
  • Carboidrati 36,65 (g) di cui Zuccheri 1,44 (g)
  • Proteine 20,70 (g)
  • Grassi 19,10 (g) di cui saturi 6,51 (g)di cui insaturi 8,20 (g)
  • Fibre 1,62 (g)
  • Sodio 311,02 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 400 gpenne rigate
  • 500 gcarne macinata di manzo
  • 50 glardo
  • 1scalogno
  • Mezzo bicchierevino bianco
  • 2patate
  • 1 bustinazafferano
  • 50 gparmigiano Reggiano DOP
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Strumenti

Ti serviranno anche

Preparazione

  1. Versate l’olio extravergine d’oliva in una padella e unite anche il lardo. Lasciatelo sciogliere bene, quindi unite lo scalogno tritato.

  2. Fate rosolare il tutto per qualche minuto, quindi unite la carne macinata e lasciatela insaporire. Sfumate tutto con del vino bianco e lascai telo evaporare. Non appena la parte alcolica sarà evaporata, proseguite la cottura per 10 minuti.

  3. Nel frattempo pulite le patate e tagliatele a cubetti. Versatele in una ciotola riempita d’acqua in cui avrete sciolto la bustina di zafferano. Lasciatele in ammollo per 10 minuti, dopodiché scolatele e friggetele in olio caldo fino a doratura.

  4. Quando le patate saranno dorate, toglietele dall’olio con una schiumarola e ponetele su un piatto rivestito di carta assorbente. Mettete tutto da parte e riempite una casseruola con dell’acqua, portatela a bollore, salatela e cuocetevi la pasta all’interno.

  5. Quando la pasta è cotta, scolatela e unitela alla padella con la carne macinata. Unite le patate fritte e mescolate molto bene il tutto. In ultimo mantecate con il parmigiano grattugiato. Servite le penne rigate con ragù bianco in tavola e buon appetito.

I consigli di Franci

·         Le penne rigate con ragù in bianco si servono in tavola ben calde.

·         Si sconsiglia la congelazione.

·         Se avanzano, si conservano in frigorifero per un paio di giorni al massimo ben chiuse in un contenitore ermetico.

·         Non perdetevi la ricetta della PASTA CON TONNO E PISELLI.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.