Pipi cu pumadoru in padella

I pipi cu pumadoru in padella costituiscono un contorno tipicamente calabrese molto buono e sfizioso. È risaputo che in Calabria si consumano quantità industriali di peperoni e si abbonda con il peperoncino. La ricetta di cui vi parlo oggi è preparata con dei peperoni particolarissimi, poiché sono esclusivamente calabrese.

I peperoni che si utilizzano per la preparazione di questa ricetta si chiamano “pipi riggitani” perché provengono dalla provincia di Reggio Calabria. Il grado di piccantezza varia in base alle vostre capacità di resistenza. Se siete molto coraggiosi, oltre al peperoncino piccante fresco, potrete aggiungere anche un cucchiaino di peperoncino in polvere.

Sono talmente buoni, golosi e sfiziosi che, inevitabilmente, finirete per cenare solo con questi data la quantità industriale di pane che mangerete. Sono perfetti anche sulle bruschette e sulla pizza. Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

pipi cu pumadoru in padella
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Per 4 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 1 kg Peperoni reggini
  • 5 Pomodori
  • 1 Cipolla rossa di Tropea
  • 3 Peperoncini piccanti
  • 2-3 foglie Basilico
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Lavate i peperoni e asciugateli bene con un canovaccio. Tagliate la calotta superiore, eliminate i semi, dopodiché tagliateli a listarelle non troppo sottili perché in cottura appassiranno.

  2. Lavate i pomodori e procedete alla stessa maniera dei peperoni, quindi asciugateli, tagliateli a listarelle non troppo sottili e poneteli in una padella insieme ai peperoni.

  3. Pulite e affettate la cipolla di Tropea non troppo spessa e unite anche quest’ultima in padella insieme al resto degli ingredienti. In ultimo unite il basilico, i peperoncini piccanti tritati, l’olio extravergine d’oliva e il sale.

  4. Cuocete il tutto a fuoco medio per circa 40 minuti, avendo cura di coprire il tegame con un coperchio. Non dovrete aggiungere assolutamente acqua, poiché la rilasceranno le verdure utilizzate.

  5. Trascorso il tempo di cottura, spegnete il fuoco e servite in tavola i pipi cu pumadoru in padella.

I consigli di Franci

  • I pipi cu pumadoru in padella si conservano per 2 giorni al massimo in frigorifero ben chiusi in un contenitore ermetico.
  • Possono essere congelati e scongelati all’occorrenza.
  • Al resto degli ingredienti potrete aggiungere anche altre verdure.
  • Non perdetevi la ricetta dei PIPI CHINI.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.