Lasagne al ragù di agnello

Le lasagne al ragù di agnello costituiscono un primo piatto ricco e goloso, perfetto da servire per i pranzi festivi o nelle occasioni speciali. Sono perfette da presentare come primo piatto di Pasqua e sono considerate un’ottima variante della famosissime e buonissime lasagne alla bolognese.

Nel caso di questa ricetta, il protagonista indiscusso è sicuramente l’agnello che si sposa alla perfezione sia con le lasagne, sia con il sapore deciso della besciamella al pecorino. Curiosi di scoprire la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

Leggi anche:

lasagne al ragù di agnello
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • PorzioniPer 6-8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

500 g lasagne all’uovo
400 g agnello (spalla)
400 g agnello (coscia)
300 g provola
700 ml passata di pomodoro
1 bicchiere vino rosso
1 rametto rosmarino
4 foglie salvia
4 foglie alloro
1 cipolla
1 spicchio aglio
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale
q.b. pepe

Per la besciamella al pecorino

1 l latte
100 g farina 00
100 g burro
60 g pecorino romano (grattugiato)

Strumenti

Preparazione

Prendete la carne d’agnello e tagliatela a cubetti non troppo piccoli. Versatela in una ciotola e unite l’olio extravergine d’oliva, gli aromi tritati finemente e mescolate bene il tutto. Coprite la ciotola con un foglio di pellicola trasparente e ponetela in frigorifero a riposare per circa 30 minuti.

Nel frattempo tritate finemente una cipolla e, trascorso il tempo della marinata, prendete un tegame capiente e versate un filo d’olio extravergine d’oliva all’interno. Fatelo ben scaldare sul fuoco, quindi unite il trito di cipolla e fatelo appassire mescolando continuamente.

A questo punto scolate la carne dalla sua marinata e unitela al tegame con la cipolla. Lasciatela rosolare per circa 10 minuti. Sfumate il tutto con un bicchiere di vino rosso e lasciate evaporare. Non appena la parte alcolica sarà evaporata, unite la passata di pomodoro e tanta acqua quanto basta per far cuocere il ragù.

Regolate di sale e pepe e proseguite la cottura per circa 40 minuti, avendo cura di coprire il tegame con un coperchio. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della besciamella al pecorino. Portate il latte a bollore in un pentolino e aromatizzatelo con della noce moscata.

A parte sciogliete il burro e versate la farina. Mescolate con una frusta in modo da formare il roux, quindi versate il latte caldo a filo mescolando continuamente fino a far addensare la salsa. Al termine incorporate il pecorino grattugiato e continuate a mescolare per farlo sciogliere completamente.

Fate addensare la salsa e spegnete il fuoco. Nel frattempo il ragù di agnello sarà pronto e potrete procedere alla composizione della lasagna. In una pirofila da forno versate un filo d’olio extravergine d’oliva e, successivamente, stendete uno strato di besciamella al pecorino.

Ponete le sfoglie di pasta e condite con il ragù di agnello e la provola precedentemente tagliata a cubetti. Coprite nuovamente con la besciamelle proseguite in questo modo fino a esaurimento degli ingredienti. Terminate la composizione con uno strato di ragù e uno strato di besciamella al pecorino.

Cuocete le lasagne in forno statico preriscaldato a 200°C per 30 minuti. Sfornatele e lasciatele rassodare, quindi servite le lasagne al ragù d’agnello in tavola ben calde e buon appetito.

I consigli di Franci

Le lasagne al ragù di agnello si conservano in frigorifero, ben chiuse in un contenitore ermetico, per 2 giorni al massimo.

Possono essere preparate il giorno prima, purché siano mantenute in frigorifero fino al momento della cottura.

Possono essere congelate a patto che siano stati utilizzati ingredienti freschi nella loro preparazione.

Non perdetevi la ricetta delle COSTOLETTE DI AGNELLO ALLA MILANESE!

Acquista il mio libro su AMAZON!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.