Pane pugliese fatto in casa

Il pane pugliese fatto in casa è un pane dalle origini antichissime, che tradizionalmente veniva cotto nei forni pubblici. È immediatamente riconoscibile sia per le forme particolari nelle quali è prodotto, che per il suo immenso profumo. Viene rigorosamente preparato con ingredienti semplici e di ottima qualità quali semola di grano duro, lievito madre, acqua e sale fino.

Avendo acquistato farina di semola di grano duro Senatore Cappelli.

Quando sono arrivata a casa mi sono messa alla ricerca di quali fossero le ricette migliori da preparare con queste farina e per la Senatore Cappelli mi è subito apparso il pane di Altamura. Inutile dirvi che appena l’ho visto ho voluto provarlo!

In realtà lo adocchiavo da più tempo, esattamente da quando Antonio Martino fece vedere la sua lavorazione a Bake Off Italia.

Ed ecco qui il mio bellissimo pane! Non vi dico il profumo sparso per casa e il sapore. Beh, inutile descriverlo, dovete assolutamente provarlo! Curiosi di scoprire la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

Leggi anche:

pane pugliese fatto in casa
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • PorzioniPer un circa 1 kg di pane
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

600 g farina di semola di grano duro rimacinata (Senatore Cappelli)
400 ml acqua
120 g lievito madre (rinfrescato)
15 g sale

Strumenti

Preparazione

Versate la farina su una spianatoia di legno e a fate la fontana. Al centro aggiungete il lievito madre rinfrescato e spezzettato e iniziate a lavorare il tutto aggiungendo l’acqua gradatamente. Dopo aver amalgamato bene il lievito, aggiungete il sale e continuate a impastare il tutto per circa mezz’ora.

Trascorso questo tempo, ponete l’impasto in una ciotola, copritela e mettetela in un luogo caldo a lievitare per circa 3 ore. Ricordate che i tempi di lievitazione variano sempre in base al clima in cui ci si trova, e proprio per questo potrebbe volerci anche qualche ora in più.

Dopo il primo tempo di lievitazione, rovesciate l’impasto sulla spianatoia e impastate velocemente in modo da interrompere la lievitazione. Formate nuovamente la pagnotta e lasciatela riposare per 30 minuti coperta da un canovaccio. Trascorso questo secondo tempo di lievitazione, riprendete la pagnotta e impastate nuovamente.

Riformate la pagnotta e lasciatela riposare sulla spianatoia coperta da un canovaccio per circa 15 minuti. Una volta trascorso questo terzo tempo di riposo scoprite la pagnotta, prendetela delicatamente e ponetela su una leccarda ricoperta di carta da forno. Se avete il forno a legna dovrete disporre la pagnotta sulla pala infarinata.

Pressate la pagnotta al centro e con una lametta praticate i quattro tagli obliqui che sono tipici del pane di Altamura. Lasciate riposare nuovamente la pagnotta per altri 30 minuti, doodiché infornatela in forno preriscaldato a 220°C per 1 ora. Trascorso il tempo di cottura, sfornate il pane e lasciatelo raffreddare su una gratella.

Il pane pugliese fatto in casa è pronto per essere gustato in tutta la sua bontà!

I consigli di Franci

Il pane pugliese fatto in casa si conserva ben chiuso in un sacchetto di plastica per circa 1 settimana.

Si consiglia di utilizzare una farina di semola di grano di ottima qualità. La Senatore Cappelli è davvero ottima.

Non perdetevi la ricetta del PANE CAFONE CON LIEVITO MADRE.

Acquista il mio libro su AMAZON!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.