Pigne di Natale alla Nocciolata

Le pigne di Natale alla Nocciolata costituiscono un dolce goloso e scenografico, perfetto da preparare per le festività in arrivo. La preparazione delle pigne di Natale con Nocciolata classica si basa sulla ricetta della già buonissima torta salame di cioccolato.

Nel caso delle pigne alla Nocciolata, i biscotti sono tritati finemente e non grossolanamente. Preparare questi dolcetti sarà semplicissimo, oltre che senza cottura. Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

Leggi anche:

pigne di natale alla nocciolata
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • PorzioniPer 4 pigne
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàInverno

Ingredienti

250 g biscotti
300 g crema spalmabile alle nocciole (Nocciolata Rigoni di Asiago)
150 g cioccolato fondente
50 g zucchero
100 ml latte
200 g cereali al cioccolato (tipo Coco Pops)
q.b. zucchero a velo

Strumenti

Preparazione

Fate sciogliere il cioccolato fondente al microonde e mettetelo da parte, dopodiché ponete i biscotti in un tritatutto e frullateli fino a che non avrete ottenuto una polvere molto fine.

Versate la polvere di biscotti in una ciotola, quindi unite lo zucchero, la Nocciolata e il cioccolato fondente fuso.

Mescolate bene tutti gli ingredienti con un cucchiaio e, a questo punto, unite il latte per ammorbidire il composto. Con le mani leggermente inumidite formate dei conetti con la punta all’insù.

Ora armatevi di pazienza e impilate i cereali al cioccolato intorno a ogni conetto partendo dalla base e arrivando alla punta. Quando avrete terminato, lasciate riposare le pigne in frigorifero per 2 ore.

Trascorso questo tempo, riprendetele e spolverate la superficie con dello zucchero a velo. Servite le pigne di Natale alla Nocciolata in tavola.

I consigli di Franci

Le pigne di Natale alla Nocciolata si conservano per un paio di giorni in frigorifero.

Si sconsiglia la congelazione.

La quantità di latte aggiunta all’impasto varia in base alla tipologia di biscotti utilizzata. Il mio consiglio è di unirlo poco alla volta all’impasto, fermandosi quando avrete ottenuto la giusta consistenza.

All’interno del composto potrete aggiungere anche granella di frutta secca.

Non perdetevi la ricetta del SALAME DI CIOCCOLATO AL PISTACCHIO.

Acquista il mio libro su AMAZON!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.