Polpette di pesce spada fritte

Le polpette di pesce spada fritte costituiscono un secondo piatto di pesce gustoso, facile e sfizioso da preparare in qualsiasi occasione. Sono perfette anche se servite come aperitivo e sono preparate con pesce spada e pane raffermo.

Sono anche adatte a un’occasione speciale, come per esempio una romantica cena a due. Siete amanti dei cibi leggeri? Allora potrete provare a cuocere queste polpette anche in forno, irrorandole con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

Leggi anche:

polpette di pesce spada fritte
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • PorzioniPer 10 polpette
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

300 g pesce spada
100 g mollica (pane raffermo)
3 rametti prezzemolo
1 scorza di limone
q.b. sale
q.b. pepe
q.b. pangrattato
q.b. olio di semi di girasole (per friggere)

Strumenti

Preparazione

Mettete in ammollo il pane raffermo per circa 30 minuti, dopodiché strizzatelo molto bene e versatelo nella ciotola di un mixer. Unite il pesce spada privato della pelle e dell’osso centrale e azionate il frullatore in modo da ottenere un composto omogeneo.

Lavate bene il prezzemolo sotto l’acqua corrente, asciugatelo e tritatelo finemente. Grattugiate finemente anche la buccia del limone e unite entrambe gli ingredienti al composto di pesce spada e pane.

Unite il sale e il pepe e azionate nuovamente il mixer in modo da far amalgamare bene tutti gli ingredienti. Trasferite il composto ottenuto in una ciotola e formate le vostre polpette delle dimensioni di una noce o più grandi.

Non appena sono pronte, passatele nel pangrattato e disponetele su un vassoio. Scaldate l’olio in un pentolino e, non appena avrà raggiunto la temperatura corretta, tuffatevi dentro 2-3 polpette alla volta e friggetele fino a doratura.

A questo punto toglietele dall’olio con una schiumarola e riponetele su un piatto rivestito di carta assorbente.

Servite le polpette di pesce spada fritte in tavola e buon appetito.

I consigli di Franci

Le polpette di pesce spada fritte si conservano per un paio di giorni al massimo in dispensa.

Possono essere congelate da crude e tuffate direttamente nell’olio all’occorrenza.

Possono essere cotte in forno alla temperatura di 180°C per 15 minuti, avendo cura di condirle con un filo d’olio in superficie.

Non perdetevi la ricetta degli INVOLTINI DI PESCE SPADA.

Acquista il mio libro su AMAZON!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.