Torta Milan

La torta Milan è un dolce fantastico e scenografico, perfetto per chi è un tifoso sfegatato. Ho preparato questa torta per un’amica che ha voluto fare una sorpresa al fidanzato e devo dire che la sorpresa è riuscita alla grande.

Era agosto quando realizzai questa torta milanista e chi lavora con la pasta di zucchero sa quando sia difficile gestirla ad alte temperature. Sono partita col preparare le decorazioni circa 20 giorni prima in modo che fossero ben asciutte prima di essere posizionate sulla torta.

Per la realizzazione della torta Milan ho avuto solo un’indicazione, avrebbe dovuto contenere tanto, tantissimo cioccolato fondente. Ecco perché per la base della torta ho scelto una deliziosa devil’s food cake. Curiosi di scoprire la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

Leggi anche:

torta milan
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • PorzioniPer una torta del diametro di 26 cm e una torta del diametro di 18 cm
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Per le basi

850 g farina 00
850 g zucchero
680 g burro
8 uova
130 g cacao amaro in polvere
10 g bicarbonato
4 g sale
2 bacche vaniglia

Per la copertura

1.5 l panna fresca da montare
1.5 kg cioccolato fondente

Per la bagna

1 l acqua
500 g zucchero
2 bacche vaniglia

Per il rivestimento e la decorazione

q.b. pasta di zucchero (bianca, rossa e nera)

Strumenti

Preparazione

Per prima cosa fate ammorbidire il burro, quindi tagliatelo a cubetti e inseritelo nella ciotola di una planetaria. Con la frusta cominciate a sbatterlo bene fino a ridurlo in crema, quindi unite lo zucchero e i semi delle bacche di vaniglia. Continuate a montare il tutto fino ad ottenere una crema chiara e spumosa.

Togliete il burro dai bordi della ciotola e riportatelo al centro, quindi unite un uovo alla volta a temperatura ambiente e unite il successivo solo quando il precedente sarà stato completamente assorbito. A parte fate sciogliere il cacao amaro nell’acqua bollente. Mescolate per non far formare grumi, quindi lasciatelo raffreddare bene.

Unite la crema di cacao fredda al composto di burro, uova e zucchero ed unite anche il sale, la farina e il bicarbonato ben setacciati. Mescolate delicatamente tutti gli ingredienti con una spatola dal basso verso l’alto in modo da incorporarli alla perfezione. Imburrate e cospargete di cacao due tortiere, una del diametro di 26 centimetri e l’altra del diametro di 18 centimetri.

Versatevi il composto della torta in ognuna e infornate in forno preriscaldato a 180° per 1 ora circa. Verificate sempre la cottura. Avendo un forno abbastanza capiente io ho cotto le due teglie insieme. In caso contrario procedete prima con la cottura di uno stampo e successivamente dell’altro.

Se le torte sono cotte, sfornatele e lasciatele raffreddare per circa mezz’ora nello stampo, quindi sformatele e lasciatele raffreddare completamente su una gratella. Mentre le basi raffreddano, preparate la crema che vi servirà per farcire e ricoprire la torta. Versate la panna in un tegame capiente e nel frattempo tritate grossolanamente il cioccolato.

Mettete il tegame con la panna sul fuoco e fatele sfiorare il bollore, quindi unite il cioccolato tritato e mescolate molto bene con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Versate la crema in una ciotola e lasciatela raffreddare bene, avendo cura di mescolare ogni 15 minuti circa.

Riponete la crema in frigorifero sempre ricordandovi di mescolarla ogni tot di tempo, altrimenti indurirà. La sua consistenza dovrà essere solida, ma spalmabile. A questo punto le basi saranno fredde, quindi riprendetele e tagliatele in tre dischi ciascuno. Riponete il primo disco della torta più grande alla base di un vassoio (non quello che utilizzerete per servire la torta se volete rivestirlo in pasta da zucchero come ho fatto io!).

Preparate la bagna versando lo zucchero in un pentolino e unendo l’acqua e i semi delle bacche di vaniglia. Fatelo bollire lentamente sul fuoco e lasciatelo raffreddare, quindi bagnate il primo disco di torta. In realtà la Devil’s Food Cake non andrebbe bagnata, ma io l’ho fatto in modo che non risultasse troppo asciutta e stopposa al gusto.

A questo punto versate la crema in un sac a poche e procedete a farcire il disco. Ricoprire con il secondo disco e continuate bagnando con la bagna e farcendo con la crema. Eseguite le stesse operazioni con al torta più piccola, quindi con la crema avanzata procedete a stuccare bene l’esterno delle torte e lasciatele riposare in frigorifero per un paio d’ore circa.

È arrivato il momento di rivestire le torte con la pasta di zucchero. Stendete la basta bianca e procedete a rivestire prima la torta grande e successivamente la piccola. Ricordate che non dovranno esserci bolle d’aria. Sulla torta più piccola tagliate delle punte che accartoccerete in modo da far sembra che il diavoletto abbia bucato la torta per venir fuori.

Disponete a torta grande sul vassoio rivestito in pasta da zucchero. Io ho seguito un tutorial su youtube per far venire l’effetto pallone da calcio, quindi disponete la prima torta in superficie e la torta più piccola sulla torta più grande. Riponete le vostre decorazioni preparate in anticipo nei punti che desiderate e la torta Milan è pronta per essere servita in tavola.

I consigli di Franci

La torta Milan si conserva in frigorifero per al massimo una settimana.

Fate attenzione alla pasta da zucchero, con il caldo eccessivo va lavorata velocemente altrimenti tende a sciogliersi.

Le decorazioni di zucchero sono state preparate con 20 giorni di anticipo rispetto alla data del compleanno. Questo perchè le decorazioni di personaggi (in questo caso il diavoletto, devono essere ben asciutti prima di essere posizionati sulla torta.

Non perderti la ricetta della mia WEDDING ANNIVERSARY CAKE!

Acquista il mio libro su AMAZON!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.