Risotto al nero di seppia

Il risotto al nero di seppia è un primo piatto golosissimo e raffinato, uno di quei piatti che magari mangi al ristorante e subito dopo ti viene voglia di replicarlo a casa. Amo il pesce a dismisura, ma in questo caso vi assicuro che questo risotto al nero di seppia mi ha letteralmente stupita e lasciato a bocca aperta. Accompagnato da un buon bicchiere di vino bianco, questo risotto è ideale da preparare per essere servito per un pranzo o una cena a base di pesce.

Nonostante sia un piatto molto delicato, il suo sapore è davvero molto intenso e vi assicuro che è una di quelle ricette jolly, dall’effetto sicuro con i vostri ospiti! Curiosi di scoprire la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

risotto-al-nero-di-seppia-verticale

Risotto al nero di seppia

Ingredienti

300 g di riso Carnaroli;

3 seppie;

2 sacche di inchiostro o 2 bustine di nero di seppia;

1 cipolla;

1 bicchiere di vino bianco;

4 cucchiai di olio extravergine d’oliva;

1 ciuffo di prezzemolo;

Brodo di pesce q.b.

Sale e pepe q.b.

Preparazione

Per preparare il risotto al nero di seppia cominciate tritando la cipolla e versandola in un tegame con l’olio extravergine d’oliva. Fatela soffriggere per un paio di minuti e nel frattempo preparate il brodo di pesce. Pulite le seppie per bene ed estraete delicatamente le sacche in modo da non perdere l’inchiostro, quindi tagliatele a cubetti o a striscioline.

Se non siete molto pratici nella pulizia del pesce, vi consiglio di lasciar eseguire questa operazione al vostro pescivendolo di fiducia che provvederà ad estrarre le sacche senza romperle. Nel caso doveste perdere l’inchiostro delle sacche o semplicemente volete utilizzare delle seppie congelate, acquistate le bustine di inchiostro che trovate in tutti i supermercati.

Unite le seppie al soffritto di cipolla e lasciatele rosolare per un paio di minuti, quindi unite anche il riso e lasciatelo tostare per un paio di minuti a fiamma vivace mescolando continuamente. Sfumate tutto con un buon bicchiere di vino bianco e lasciatelo evaporare, quindi aggiungete tanti mestoli di brodo quanto basta per portare il riso a cottura.

A metà cottura del riso unite il nero di seppia diluito con poco brodo di pesce e mescolate molto bene per distribuirlo uniformemente. Proseguite la cottura del risotto fino a che non avrà raggiunto il giusto grado di cottura. A questo punto spegnete il fuoco, lasciate riposare il risotto per un paio di minuti e nel frattempo tritate il prezzemolo fresco.

Impiattate, spolverizzate del prezzemolo fresco tritato su ogni piatto e servite il risotto al nero di seppia in tavola ben caldo.

Torna alla HOME PAGE

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.