Rose di cioccolato plastico

Le rose di cioccolato plastico sono dei fiori realizzati, come lo stesso nome dice, con del cioccolato plastico. Ma che cos’è il cioccolato plastico? E’ una pasta modellabile che serve esattamente a realizzare delle decorazioni per i vostri dolci.

E’ una pasta molto più malleabile della pasta di zucchero, e la sua ottima resa si ha realizzando dei soggetti e tante altre decorazioni. Si potrebbe anche ricoprire una torta ma per questa operazione si deve essere quanto più delicati possibile.

Ora passo a spiegarvi come ho realizzato le mie rose (per mancanza di tempo non ho potuto fare delle foto passo passo, perciò vedrete solo il risultato finale). State tranquilli in ogni caso, perchè realizzarle è davvero molto semplice e vi serviranno solo le vostre manine senza nessun altro utensile e, ovviamente, una buona dose di pazienza.

Rose di cioccolato plastico

Per iniziare la lavorazione delle rose si consiglia di utilizzare un piano in marmo che mantiene il cioccolato plastico freddo facendo si che non diventi troppo malleabile e si attacchi al piano.

Iniziamo realizzando un cono che sarà la base della nostra rosa. Con le mani realizzate tante piccole palline che saranno i petali di cui sarà composta. Una cosa molto importante è ricordare che ogni giro di petali deve essere di un numero dispari.

Staccate due palline dall’impasto, prendetene una e schiacciatela fra le dita leggermente sporche di zucchero a velo per non farla attaccare alle mani. Se volete potete utilizzare anche dei guanti per uso alimentare. Fate la stessa cosa con l’altra pallina. Attaccate il primo petalo al cono e procedete allo stesso modo con il secondo petalo che deve essere posto di fronte al primo.

Realizzate il primo giro di petali staccando tre palline dall’impasto e procedendo a realizzare i petali come vi ho spiegato in precedenza.  Attaccate i petali alla base avendo cura di incastrare il secondo petalo attaccato nella metà del precedente. Ripetete l’operazione per il terzo petalo e avrete così terminato il primo giro.

Se vi servono delle rose piccoline potrete anche fermarvi così, mentre se la volete più grande dovrete continuare realizzando sempre più petali e quindi dopo il giro di tre petali realizzarne cinque, poi sette e così via fino alla grandezza che vorrete realizzare.

Al termine dovrete strozzare la vostra rosa alla base e porla su un vassoio leggermente spolverato di zucchero a velo in modo che non si attacchino. Lasciatele asciugare all’aria e se le volete colorare utilizzate dei coloranti in polvere o in gel. Spero che questo tutorial vi sia stato utile, un bacio e a presto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.