Sorbetto alla pesca noce

Il sorbetto alla pesca noce è un dolce al cucchiaio fresco e goloso, perfetto da preparare e servire nei caldi pomeriggi estivi o come dessert da fine pasto. A casa mia è andato letteralmente a ruba, tant’è che hanno chiesto il bis e il tris! È una ricetta semplicissima da preparare e non vi servirà nemmeno la gelatiera.

Inoltre, potrete sbizzarrirvi e prepararlo con tutti i tipi di frutta a disposizione in modo da creare sempre sapori nuovi e freschi. Il bello di fare il sorbetto in casa è che si possono usare ingredienti tutti naturali e si può regolare la quantità di zucchero in base al tipo e al grado di maturazione della frutta scelta.

L’ingrediente fondamentale che dovrete mettere in prima linea è una buona dose di pazienza, perché il contenitore con il composto del sorbetto andrà posto in freezer e andrà mescolato di tanto in tanto in modo che non indurisca. Pronti a scoprire la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

sorbetto alla pesca noce
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Per circa 1 kg di sorbetto
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 800 g Pesche noci (sbucciate e private del nocciolo)
  • 200 g Zucchero
  • 200 ml Acqua
  • 2 Albumi

Preparazione

  1. Versate l’acqua in un pentolino insieme allo zucchero e fatelo cuocere per 3-4 minuti. Mescolate di tanto in tanto fino a che lo zucchero non sarà ben sciolto. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il tutto. Nel frattempo pulite le pesche noci, pesatele e riducetele a tocchetti.

  2. Frullate il tutto con un frullatore a immersione in modo da ottenere una sorta di crema di pesche. A questo punto unite lo sciroppo di zucchero e frullate ancora il tutto per pochi secondi. Una volta ottenuto questo composto, mettetelo in freezer in una ciotola fatta raffreddare in precedenza.

  3. Nel frattempo montate a neve ferma gli albumi e, non appena saranno ben gonfi, uniteli al composto di pesche mescolando perfettamente dal basso verso l’alto in modo da non smontarli. Riponete il tutto in freezer e ricordate di mescolare il composto ogni 30 minuti con un cucchiaio di legno, in modo che il sorbetto non si solidifichi e rimanga sempre morbido.

  4. Ripetete quest’operazione per 4-5 volte, dopodiché servite il sorbetto alla pesca noce in tavola.

I consigli di Franci

  • Il sorbetto alla pesca noce si conserva in freezer fino a una settimana.
  • Se preferite una consistenza più cremosa, prima di servirlo frullatelo con un frullatore a immersione.
  • Il sorbetto dovrebbe essere pronto i circa 4 ore, regolatevi in base alla consistenza che volete ottenere.
  • Non perdetevi la ricetta del GELATO FURBO AL LIMONE e del SORBETTO AL LIMONE.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Sorbetto alla pesca noce”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.