Tartare di salmone con avocado

La tartare di salmone con avocado è un antipasto gustoso ed elegante, perfetto da servire nelle occasioni speciali, ma anche per un pranzo in famiglia. Come da sua caratteristica, la tartare al salmone e avocado è preparata con ingredienti che non hanno bisogno di cottura.
Prepararla è davvero semplicissimo ma, come vi ho spiegato anche per il sushi, dovrete prestare attenzione ad abbattere correttamente il pesce. Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

tartare di salmone con avocado
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • PorzioniPer 4 persone
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
448,96 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 448,96 (Kcal)
  • Carboidrati 13,31 (g) di cui Zuccheri 2,50 (g)
  • Proteine 22,74 (g)
  • Grassi 36,37 (g) di cui saturi 6,56 (g)di cui insaturi 24,72 (g)
  • Fibre 8,88 (g)
  • Sodio 493,33 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

Per la tartare

  • 400 gsalmone
  • 1scorza di limone
  • 1 pizzicosale
  • 1 pizzicopepe
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva

Per la crema di avocado

  • 400 gavocado (maturo)
  • 1limone (succo)
  • 1 pizzicosale
  • 1 pizzicopepe

Per la decorazione

  • 40 gmandorle (a lamelle)
  • 1scorza di limone

Strumenti

Ti serviranno anche

Preparazione

  1. Abbattete il filetto di salmone nel freezer per 96 ore a -18°C. Se volete evitare quest’operazione, acquistate un filetto di salmone già abbattuto in pescheria.

  2. Prendete il filetto ed eliminate la pelle e le lische. Dopo averlo pulito tagliate il pesce prima a fette e poi a cubetti. I cubetti devono essere piccoli, ma non troppo.

  3. Versate il pesce in una ciotola e conditelo con sale, pepe, olio extravergine d’oliva e scorza di limone. Mescolate bene il tutto, coprite la ciotola con della pellicola per alimenti e riponete in frigorifero a riposare per circa 1 ora.

  4. Nel frattempo preparate la crema di avocado. Aprite quest’ultimo a metà ed eliminate il nocciolo centrale. Scavatelo e versate la polpa nel bicchiere di un frullatore. Unite il succo di limone, il sale e il pepe. Frullate il tutto fino a ottenere una consistenza liscia e omogenea.

  5. Componete la tartare. In un piatto ponete un coppa-pasta di 10 cm di diametro. Ponete qualche cucchiaiata di crema di avocado alla base e livellate bene. Unite la tartare di salmone marinata e completate con una manciatina di mandorle a lamelle e un po’ di scorza di limone.

  6. Proseguite in questo modo fino a esaurimento degli ingredienti. Servite la tartare di salmone con avocado in tavola.

I consigli di Franci

·         La tartare di salmone con avocado si consuma appena pronta.

·         Può essere conservata fino a 12 ore, ben chiusa in un contenitore ermetico posto in frigorifero.

·         Si sconsiglia la congelazione.

·         Non perdetevi la ricetta del SALMONE IN CROSTA DI PATATE.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.