Uova in purgatorio

Le uova in purgatorio sono un piatto gustoso, facile ed economico da preparare. Le origini di questa ricetta sono napoletane e per prepararle vi occorreranno solo 10 minuti. Vi chiederete come mai questo piatto a base di uova e pomodoro abbia questo nome così strano.

Avendo origini napoletane, in dialetto questo piatto prende il nome di “ova mpriatorio” e sono state chiamate così proprio perché si voleva far capire come l’albume dell’uovo in contrasto col pomodoro sembrassero le anime del Purgatorio avvolte nelle fiamme.

Da buona calabrese quale sono, ho cotto il pomodoro con del peperoncino e posso dirvi che questo le rende ancora più sfiziose. Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

uova in purgatorio
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Per 2 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 4 Uova
  • 400 g Pomodori pelati
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 Peperoncino
  • 2-3 foglie Basilico
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Versate l’olio in una padella, unite uno spicchio d’aglio schiacciato e il peperoncino tagliato a rondelle. Lasciatelo imbiondire, quindi unite i pomodori pelati e lasciateli cuocere a fiamma media per circa 10 minuti, schiacciandoli con una forchetta.

  2. Trascorso questo tempo, eliminate l’aglio e regolate di sale e pepe. A questo punto unite le uova, avendo cura di formare delle fossette che li accolgano nel pomodoro. Fate attenzione a non romperle, altrimenti si mescolerà tutto insieme.

  3. Fate cuocere le uova a fiamma media per circa 8 minuti, spostando di tanto in tanto l’albume con la forchetta in modo che possa rapprendersi bene.

  4. Trascorso il tempo di cottura, spegnete il fuoco e servite le uova in purgatorio in tavola. A piacere potrete cospargerle con del parmigiano grattugiato.

I consigli di Franci

  • Le uova in purgatorio si servono in tavola immediatamente.
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • Se non amate il peperoncino, soffriggete solo lo spicchio d’aglio e al termine della cottura delle uova, cospargetele con del pepe nero.
  • Per non rischiare di rompere le uova, rompete l’uovo prima in una ciotola e poi unitelo alla padella col pomodoro. Se il tuorlo fosse già rotto, potrete mettere l’uovo da parte per un’altra preparazione.
  • Non perderti la ricetta delle UOVA ALLA TARTARA.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.