Ciambella Bertolini

La ciambella Bertolini è un dolce classico e buonissimo, ideale da servire sia a colazione che a merenda. La sua riuscita è garantita e sarà capace di stupire tutti con il suo gusto e la sua semplicità. Se ancora non avete capito da dove proviene questa ricetta, cosa molto difficile, ve lo dico io! Ricordate il lievito Bertolini, tuttora in commercio, e la mitica Mariarosa? Credo proprio di si, quindi ricorderete di sicuro anche la canzoncina simpatica che era la colonna sonora dello spot pubblicitario:
“Brava, brava Mariarosa
quante cose sai far tu,
qui la vita è sempre rosa
solo quando ci sei tu!”
Bellina vero? Bene, ora sapete che questa ricetta proviene proprio dal retro di una bustina del lievito Bertolini. La faccio spesso e va sempre a ruba, difficilmente dura per parecchi giorni anche se il dolce è capace di mantenersi per un’intera settimana, sotto a una campana di vetro. È ottima per chi ama i sapori semplici e tradizionali. Se vi ho incuriosito almeno un po’ seguitemi e scoprite come preparare la mia nuova bontà!

ciambella bertolini
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • PorzioniPer uno stampo di 24 cm
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 00
  • 300 gZucchero
  • 175 gBurro
  • 4Uova
  • 1 bicchiereLatte
  • 1 pizzicoSale
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci

Preparazione

  1. Iniziamo la preparazione della ciambella Bertolini sciogliendo il burro in un pentolino a fiamma bassa oppure nel microonde, quindi lasciamolo freddare.

  2. Una volta che il burro fuso sarà freddo, poniamolo in una ciotola e uniamo lo zucchero. Montiamo il composto e aggiungiamo le uova, il latte e il sale.

  3. Quando il composto sarà ben amalgamato, potremo aggiungere la farina e il lievito ben setacciati. Preriscaldiamo il forno a 180° e nel frattempo imburriamo e infariniamo uno stampo per ciambella.

  4. Versiamo all’interno il composto e livelliamolo bene con il dorso di un cucchiaio, quindi inforniamo in forno preriscaldato per 50 minuti.

  5. Trascorso questo tempo verifichiamo la cottura con uno stecchino e sforniamo il dolce. Facciamolo raffreddare prima nello stampo e successivamente su un gratella, quindi serviamo la ciambella Bertolini a colazione o merenda.

I consigli di Franci


·        La ciambella Bertolini è molto semplice da preparare e, nonostante le quantità di burro e zucchero che possono sembrare davvero tantissimi, vi assicuro che è una di quelle ciambelle dai sapori antichi, che ci riporta alla mente vecchi ricordi!
·        Se proprio non volete utilizzare il burro, provate a sostituire con l’olio, meglio ancora se usate un ‘olio extravergine d’oliva delicato.
·        La ciambella Bertolini si conserva per circa una settimana chiusa sotto una campana di vetro.
·        Può essere sporzionata e congelata!
·        Non perdetevi la ricetta della CIAMBELLA AL CIOCCOLATO.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.