Impasto pizza integrale 30 ore di lievitazione

L’impasto pizza integrale 30 ore di lievitazione è un impasto base per ottenere una pizza integrale digeribile e leggera. Questo tipo d’impasto è liscio ed elastico e grazie ad esso si riesce a ottenere una pizza sofficissima e ricca di fibre allo stesso tempo.
I tempi di lievitazione, come potete immaginare, sono abbastanza lunghi. Affinché la pizza sia leggera e digeribile, è necessario che l’impasto contenga poco lievito e che possa maturare lentamente in frigorifero. Ecco perché in questo caso vado a proporvi un impasto molto simile all’impasto della pizza napoletana, in cui ho usato solo 2 grammi di lievito.
Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

impasto pizza integrale 30 ore di lievitazione
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno 6 Ore
  • PorzioniPer 1 kg d’impasto
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
315,73 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 315,73 (Kcal)
  • Carboidrati 62,41 (g) di cui Zuccheri 2,62 (g)
  • Proteine 11,99 (g)
  • Grassi 1,91 (g) di cui saturi 0,00 (g)di cui insaturi 0,01 (g)
  • Fibre 8,45 (g)
  • Sodio 974,42 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 1 kgfarina integrale
  • 600 mlacqua
  • 2 glievito di birra fresco
  • 25 gsale
  • 1 cucchiainozucchero

Strumenti

Ti serviranno anche

Preparazione

  1. Ponete il lievito di birra in una ciotola e fatelo sciogliere con circa 100 ml di acqua a temperatura ambiente e lo zucchero. Mescolate molto bene e lasciate riposare il tutto per 10 minuti. In questo tempo si formerà una schiumetta in superficie che indicherà che il lievito è attivo.

  2. Versate il resto dell’acqua a temperatura ambiente nella ciotola di una planetaria, unite il sale e azionate la macchina in modo da farlo sciogliere bene. Unite la farina e iniziate a impastare il tutto con il gancio.

  3. Non appena l’impasto inizierà a prendere corpo, unite il lievito sciolto e attivato e continuate a impastare fino a ottenere un panetto liscio e ben incordato al gancio della planetaria.

  4. Riponete l’impasto pronto nella ciotola e lasciatelo riposare per 2 ore. Trascorso questo tempo, fate 3 giri di pieghe all’impasto come si fa per il pane, con un riposo di circa 1 ora ciascuna, seguendo il video che trovate CLICCANDO QUI!

  5. Dopo aver eseguito quest’operazione, dividete l’impasto in 6 panetti e adagiateli in una teglia spolverata di farina. Copriteli con della pellicola trasparente per alimenti e riponete la teglia in frigorifero per 30 ore. Quando è il momento di stendere le pizze, ricordate di tirar fuori i panetti almeno 4-5 ore prima, in modo che possano acclimatarsi.

  6. Lasciateli lievitare fino al raddoppio in luogo tiepido, dopodiché l’impasto pizza integrale 30 ore di lievitazione è pronto per condire e cuocere le vostre pizze.

I consigli di Franci

·         L’impasto pizza integrale 30 ore di lievitazione si conserva in frigorifero fino a una settimana.

·         I panetti possono essere congelati e scongelati all’occorrenza.

·         La pizza va cotta alla massima temperatura del vostro forno per 10-15 minuti. Se usate la pietra, fatela ben scaldare e in 4-5 minuti avrete la vostra pizza in tavola.

·         Non perdetevi la ricetta della PIZZA CON PROSCIUTTO E FICHI.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.