Dorayaki alla Nocciolata

I dorayaki alla nocciolata sono dei dolcetti golosi molto simili ai pancakes, ma di origine giapponese. La ricetta originale prevede l’uso dei liquore mirin e la farcitura a base di crema di fagioli azuki.
Io, invece, ho preferito italianizzare la ricetta e usare dell’acqua al posto del liquore e la buonissima Nocciolata senza latte Rigoni di Asiago, rendendo così i miei dorayaki completamente senza lattosio.
Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

dorayaki alla nocciolata
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • PorzioniPer 4 dorayaki
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per i dorayaki

2 uova
2 cucchiai zucchero
100 g farina 00
1 cucchiaino miele
2 cucchiai acqua
1 cucchiaino lievito in polvere per dolci
1 bustina vanillina

Per la farcitura

100 g crema spalmabile alle nocciole (Nocciolata senza latte Rigoni di Asiago)

Ti serviranno anche

Preparazione

Versate le uova in una ciotola, unite lo zucchero e mescolate bene i due ingredienti. Unite il miele e continuate a mescolare.

In ultimo aggiungete la farina e mescolate ancora fino a ottenere una pastella liscia, omogenea e senza grumi. A parte mescolate il lievito con l’acqua. Unitelo alla pastella e incorporatelo bene.

Coprite la ciotola con pellicola per alimenti e riponetela in frigorifero a riposare per 30 minuti. Trascorso questo tempo, ungete leggermente una padella con poco olio di semi di girasole e fatela ben scaldare sul fuoco.

A questo punto unite un cucchiaio d’impasto per volta al centro della padella e cuocete il dorayaki a fiamma bassissima fino a che non si saranno formate delle bollicine in superficie. Quando noterete le bollicine, rigirate il dorayaki sull’altro lato e proseguite la cottura per pochi minuti.

Proseguite in questo modo fino a esaurimento della pastella. Quando i dorayaki sono pronti, farcitene la metà con un cucchiaino abbondante di Nocciolata senza latte. Richiudete con un altro dischetto e sigillate bene i bordi.

I dorayaki alla Nocciolata sono pronti per essere serviti in tavola con una spolverata di zucchero a velo.

I consigli di Franci

I dorayaki alla Nocciolata si conservano ben chiusi in un foglio di pellicola per alimenti fino a 3 giorni.

Si sconsiglia la congelazione.

Possono essere farciti anche con crema o marmellata.

Non perdetevi la ricetta delle PIGNE ALLA NOCCIOLATA.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.