Patate vastase

Le patate vastase sono una ricetta proveniente dalla bellissima Sicilia, ed esattamente della provincia di Trapani. La parola vastaso significa “rozzo”, “poco educato” e ancora  non si è ben capito perchè questa parola viene attribuita a questo piatto. Forse perchè sono parecchio caloriche e pesantucce. Sta di fatto che sono davvero buonissime e non vi i può assolutamente rinunciare.

E’ una ricetta che costituisce un metodo alternativo per preparare le patate in maniera davvero gustosa e non mangiarle sempre bollite.

Patate vastase

 


 

Ingredienti

1 kg. di patate;

3 mozzarelle;

500 g. di pomodorini pachino;

50 g. di burro;

6 cucchiai di olio extravergine d’oliva;

2 cipolle;

Sale q.b.

Origano q.b.

Preparazione

Sbucciate e lavate le patate, dopodichè tagliatele a tocchetti non troppo piccoli e mettetele in una teglia.

Aggiungete le cipolle affettate non troppo sottilmente, l’origano, il sale e l’olio extravergine d’oliva.

Mettete la teglia in forno ben caldo, circa 200°, per 45 minuti. Trascorso questo tempo controllate la cottura con uno stecchino.

A questo punto togliete la teglia dal forno e aggiungete la mozzarella a pezzi, i pomodorini tagliati a metà e il burro. Se vi piace, aggiungete anche del peperoncino a piacere.

Rimettere la teglia in forno e ultimare la cottura per circa 10 minuti, giusto il tempo di fa sciogliere la mozzarella.

Sfornate, lasciate intiepidire e servite.


 

2 Risposte a “Patate vastase”

    1. Sono contenta che ti siano piaciute 🙂 Ottima sostituzione per quanto riguarda il formaggio!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.