Pipi riggitani chini e fritti

I pipi riggitani chini e fritti costituiscono un secondo piatto gustoso e facile da preparare, tipico della Calabria. I pipi riggitani che sono usati in questa preparazione sono dei peperoni tipici della provincia di Reggio Calabria.
La loro caratteristica è quella di essere piccoli e tondi. Noi da sempre li prepariamo con un ripieno a base di carne, ma sono ottimi anche con qualsiasi altro tipo di ripieno proprio come accade nel caso delle melanzane.
Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

pipi riggitani chini e fritti
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • PorzioniPer 4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 8peperoni (pipi riggitani)
  • 500 gcarne macinata
  • 250 gpane raffermo
  • 50 gpecorino (grattugiato)
  • 2uova
  • 200 gprovola
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio di semi di girasole

Strumenti

Ti serviranno anche

  • 1 Tagliere
  • 1 Coltello
  • 1 Ciotola
  • 1 Pentolino
  • Carta assorbente
  • 1 Vassoio

Preparazione

  1. Lavate i peperoni, asciugateli con un canovaccio e tagliate la calottina superiore. Privateli dei semi e dei filamenti interni e salateli leggermente all’interno.

  2. Nel frattempo preparate l’impasto delle polpette che farciranno i peperoni. In una ciotola versate la carne macinata e unite le uova, il pane raffermo precedentemente ammollato nell’acqua e il pecorino.

  3. Regolate di sale e pepe e impastate il tutto. Non appena l’impasto è pronto, riempite i peperoni e al centro unite qualche cubetto di provola. Schiacciate bene unendo altra carne in modo da arrivare all’estremità dei peperoni.

  4. A questo punto versate l’olio in un pentolino dai bordi alti e portatelo a temperatura. Quando sarà ben caldo, friggetevi i peperoni all’interno e toglieteli dall’olio quando saranno ben dorati.

  5. Riponeteli su un vassoio con della carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso. Servite i pipi riggitani chini e fritti in tavola e buon appetito.

I consigli di Franci

·         I pipi riggitani chini e fritti si servono immediatamente in tavola.

·         Si sconsiglia la congelazione.

·         Possono essere farciti anche con della salsiccia calabrese all’interno.

·         Possono essere cotti anche in forno a 200°C per 40 minuti.

·         Non perdetevi la ricetta degli SPAGHETTI CU I PIPI RIGGITANI.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.