Impasto pizza 30 ore di lievitazione

Impasto pizza 30 ore di lievitazione – per una pizza soffice e digeribile. Avete presente la pizza che mangiate in pizzeria? Dimenticatela, perché questa è veramente molto buona e merita tantissimo. Con l’impasto per pizza con 30 ore di lievitazione otterrete una pizza morbida e croccante al tempo stesso.
Oltre a queste caratteristiche, la pizza con l’impasto 30 ore sarà altamente digeribile e riesce a mantenersi morbida anche il giorno successivo alla cottura. Grazie a dei piccoli accorgimenti si riesce a ottenere una pizza fatta in casa che merita veramente di essere gustata appieno.
Io tra l’altro faccio cuocere le mie pizze su pietra e posso assicurarvi che il risultato è davvero eccellente. Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

impasto pizza 30 ore di lievitazione
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno 6 Ore
  • PorzioniPer 6 panetti da 250 grammi
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
572,31 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 572,31 (Kcal)
  • Carboidrati 117,70 (g) di cui Zuccheri 2,75 (g)
  • Proteine 19,45 (g)
  • Grassi 4,49 (g) di cui saturi 0,45 (g)di cui insaturi 0,01 (g)
  • Fibre 3,71 (g)
  • Sodio 1.299,74 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 250 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 750 gfarina 00
  • 250 gfarina Manitoba
  • 600 mlacqua
  • 1 glievito di birra fresco
  • 20 gsale
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva

Strumenti

Ti serviranno anche

Preparazione

  1. Giorno 1 – Ore 12:00: Sciogliete il lievito in 20 ml di acqua presa dal totale della ricetta. Versate la farina nella planetaria munita di gancio e unite tutta l’acqua insieme al lievito sciolto. Iniziate a impastare bene il tutto e dopo circa 5 minuti unite il sale e l’olio. Continuate a lavorare l’impasto per almeno 20 minuti a velocità bassa. Quando l’impasto sarà ben incordato al gancio, vorrà dire che è pronto per la lavorazione successiva.

  2. Giorno 1 – Ore 12:30: Ponete il panetto ottenuto in una ciotola coperta con pellicola trasparente per alimenti. Lasciate lievitare l’impasto a temperatura ambiente per un paio d’ore.

  3. Giorno 1 – Ore 14:30: Effettuate un primo giro di pieghe all’impasto. Rovesciate l’impasto lievitato su una spianatoia leggermente infarinata e fate la prima piega seguendo il video che trovate CLICCANDO QUI! Dopo aver eseguito il giro di pieghe, lasciate riposare l’impasto per 20 minuti.

  4. Giorno 1 – Ore 14:50: Effettuate un secondo giro di pieghe proprio come avete fatto in precedenza, dopodiché formate i panetti. Da queste dosi otterrete 6 panetti del peso di circa 250 grammi. Una volta ottenuti i panetti, disponeteli in teglie rivestite di carta forno e infarinate leggermente, avendo cura di distanziarli fra loro. Spolverate la loro superficie con poca farina e coprite le teglie con pellicola trasparente.

  5. Giorno 1 – Ore 15:10: Riponete le teglie in frigorifero e iniziate così la lunga lievitazione fino al giorno successivo.

  6. Giorno 2 – Ore 12:00: Togliete le teglie dal frigo e lasciate acclimatare i panetti a temperatura ambiente senza togliere la pellicola. Io lascio le teglie in forno spento.

  7. Giorno 2 – Ore 18:00: Siete pronti per stendere, condire e cuocere le vostre pizze. Io uso la pietra refrattaria scaldata precedentemente e le mie pizze cuociono in circa 4 minuti. Se usate la cottura classica con le teglie, vi occorreranno circa 15-20 minuti alla massima potenza.

  8. Ecco che avete imparato come preparare l’impasto pizza 30 ore di lievitazione per una pizza perfetta, buona e digeribile.

I consigli di Franci

·         L’impasto pizza 30 ore di lievitazione si conserva in frigorifero per un giorno al massimo.

·         Il panetto può essere congelato e scongelato all’occorrenza.

·         Le pizze vanno stese a mano per avere il cornicione come in pizzeria.

·         Non perdetevi la ricetta dell’IMPASTO PIZZA NAPOLETANA.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.