Insalata di calamari e seppioline

L’insalata di calamari e seppioline costituisce un antipasto o un secondo piatto fresco e leggero, perfetto da servire in queste calde sere estive. Prepararla è davvero semplicissimo e veloce. Vi basterà pulire e lessare il pesce e aggiungere tutto alle verdure che più preferite.
Io amo mangiare questo tipo di pesce in accompagnamento all’insalata verde e con poco condimento per averla più leggera. Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

insalata di calamari e seppioline
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • PorzioniPer 4 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana
136,48 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 136,48 (Kcal)
  • Carboidrati 2,31 (g) di cui Zuccheri 1,16 (g)
  • Proteine 17,20 (g)
  • Grassi 6,76 (g) di cui saturi 1,20 (g)di cui insaturi 0,55 (g)
  • Fibre 0,69 (g)
  • Sodio 531,89 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 250 gcalamari (già puliti)
  • 250 gseppioline
  • 150 ginsalata mista
  • 4 cucchiaiaceto di vino bianco
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

Ti serviranno anche

Preparazione

  1. Pulite i calamari eliminando le sacche esterne e la cartilagine estraendola delicatamente. Eliminate anche gli occhi e le interiora, quindi sciacquateli bene sotto l’acqua corrente. Fate la stessa cosa con le seppioline e mettetele da parte.

  2. Riempite una casseruola con dell’acqua e portatela a bollore, quindi tuffatevi all’interno i calamari e le seppioline e cuoceteli per 10 minuti. Trascorso questo tempo, scolate il pesce e lasciatelo raffreddare.

  3. Nel frattempo sistemate l’insalata mista in un’insalatiera e unite le seppioline intere e i calamari tagliati ad anello. Mescolate bene e condite l’insalata con sale, pepe, aceto e olio extravergine d’oliva.

  4. Date un’altra mescolata e riponete la ciotola in frigorifero a riposare per un paio d’ore. Trascorso questo tempo, l’insalata di calamari e seppioline è pronta per essere servita in tavola.

I consigli di Franci

·         L’insalata di calamari e seppioline si conserva in frigorifero in un contenitore ermetico per un paio di giorni al massimo.

·         Si sconsiglia la congelazione.

·         La cottura dei calamari dipende dalla loro grandezza. Qualora dovessero essere molto grandi, vi consiglio di cuocere calamari e seppioline separatamente.

·         Sbizzarritevi con l’aggiunta delle verdure. Potrete usare pomodori, mais, cipolla, patate ecc…

·         Non perdetevi la ricetta dell’INSALATA DI POLPO E PATATE.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.