Mini arancini al ragù

I mini arancini al ragù sono degli sfizi rustici molto golosi, perfetti da preparare per un aperitivo e/o un buffet. Sono davvero golosissimo e stavolta ho voluto prepararli in versione mignon per l’antipasto di un pranzo in famiglia.
Per la loro preparazione ho seguito la ricetta classica, ma nel ripieno ho messo solo un po’ di ragù in modo che in frittura non esplodessero per i troppi ingredienti all’interno.
Devo dire che sono stati un vero e proprio successo insieme alle crocchette di riso con funghi e alla crocchette di patate e funghi. Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • PorzioniPer circa 20 mini arancini
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gRiso (originario)
  • 100 gConcentrato di pomodoro
  • 100 gParmigiano reggiano (grattugiato)
  • 30 gBurro
  • q.b.Sale

Per il ragù

  • 150 gCarne bovina (macinata)
  • 150 gCarne di suino (macinata)
  • 500 mlPassata di pomodoro
  • 30 gBurro
  • 1Carota
  • 1 costaSedano
  • 1Cipolla
  • 200 mlBrodo vegetale
  • 1 bicchiereVino rosso
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Per friggere

  • q.b.Pangrattato
  • q.b.Olio di semi di girasole

Strumenti

Ti serviranno anche

  • 1 Casseruola
  • 1 Ciotola
  • 2 Cucchiai di legno
  • 1 Tegame
  • 1 Vassoio
  • 1 Pentola alta per friggere
  • 1 Schiumarola
  • Carta assorbente

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate il ragù, quindi tritate finemente la carota, la cipolla  e il sedano. In un tegame fate scioglier e il burro e unite le verdure, quindi lasciate soffriggere il tutto per circa 3 minuti. Unite le carni macinate e lasciate rosolare ulteriormente per qualche altro minuto.

  2. Non appena la carne avrà preso colore, sfumate con il vino e lasciatelo evaporare. A questo punto unite la salsa di pomodoro e bagnate con il brodo. Cuocete il tutto a fuoco lento, senza coprire, per circa 40 minuti mescolando di tanto in tanto.

  3. Al termine della cottura, regolate di sale e pepe. Nel frattempo riempite una pentola con dell’acqua e portatela a bollore. Salatela e cuocetevi il riso. Scolatelo quando sarà cotto e lasciatelo raffreddare. Non appena il riso sarà freddo, unite il concentrato di pomodoro e mescolate molto bene per far prendere colore al riso.

  4. Unite anche una noce di burro e il parmigiano grattugiato per insaporirlo. A questo punto formate i mini arancini, prendendo un po’ di composto fra le mani. Io mi sono attenuta a un peso di circa 30 grammi. Praticate un incavo al centro e riempitelo con un po’ di ragù. Richiudete il tutto e formate una piccola pallina.

  5. Proseguite in questo modo fino a esaurimento degli ingredienti, quindi passate tutte le palline nel pangrattato e man mano disponetele su un vassoio. Versate l’olio di semi in un tegame profondo e fatelo ben scaldare. Non appena sarà arrivato a temperatura, tuffatevi dentro 2-3 palline per volta e friggetele fino a doratura.

  6. Non appena il colore sarà ben uniforme, prelevatele con una schiumarola e riponetele su carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso. Servite i mini arancini al ragù in tavola e buon appetito.

I consigli di Franci

·         I mini arancini al ragù si conservano in dispensa per 2 giorni al massimo.

·         Possono essere congelati da crudi e tuffati direttamente nell’olio quando se ne ha voglia.

·         Se vi piace il formaggio, aggiungete un piccolo cubetto di mozzarella al centro.

·         Non perdetevi la ricetta delle ARANCINE SICILIANE e degli ARANCINI CON LA NDUJA.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.