Angel Food Cake

L’angel food cake è una delle torte americane più famose insieme alla chiffon cake. È un torta bianca all’interno ed è anche molto soffice. Il dolce deve il suo nome alla sua estrema sofficità e leggerezza ed era già molto conosciuto ai primi dell”800. Solo al termine del secolo venne trascritta e diffusa al punto che alla fine del XIX secolo divenne molto famosa.

Al giorno d’oggi è molto semplice realizzarla in quando si hanno a disposizione planetarie e sbattitori elettrici, mentre all’epoca il compito della preparazione di questa torta era delegato agli schiavi afro-americani in quanto per montare gli albumi a neve fermissima servivano braccia forti e resistenti. L’angel food cake è preparata solo con albumi d’uovo, cremor tartaro, zucchero e aromi. Non si utilizza né olio, né burro proprio come succede per la chiffon cake.

Viene infornata in uno stampo particolare che non necessita di essere imburrato o oliato, ed inoltre è dotato di tre piedini che servono a far freddare la torta capovolta in modo da non farla abbassare e in modo che rimanga ben alto. L’angel food cake è un dolce molto versatile ed infatti può essere accompagnato con tantissimi tipi di creme, salse o frutta. Siete curiosi di scoprire come si prepara la mia nuova bontà? Seguitemi!

angel-food-cake-verticale

Angel Food Cake 

Ingredienti

480 ml di albumi;

300 g di zucchero;

160 g di farina 00;

6 g di cremor tartaro;

4 g di sale;

1 bacca di vaniglia;

1 fialetta di aroma mandorla.

Preparazione

Prima di iniziare con la preparazione dell’angel food cake controllate che la ciotola della planetaria e la frusta con cui montare gli albumi siano ben puliti. Versate gli albumi in un pentolino e fateli scaldate a bagnomaria per qualche minuto. Per non ritrovarvi con moltissimi tuorli a disposizione vi consiglio di utilizzare il brick di albumi che vendono in vari supermercati. Se utilizzate uova fresche, con i tuorli potrete sempre prepararci una golosissima crema al cioccolato, in modo da poter accompagnare il dolce.

Dopo aver scaldato gli albumi, versateli nella ciotola della planetaria e azionatela a velocità media. Non appena gli stessi inizieranno a diventare bianchi, unite 200 grammi dello zucchero previsto nella ricetta. I 100 grammi rimanenti verranno aggiunti in seguito. A questo punto unite anche la fialetta di aroma mandorla, i semi della bacca di vaniglia e il cremor tartaro setacciato. quindi continuate a montare il tutto.

Non appena gli albumi saranno bianchi, gonfi e spumosi spegnete la planetaria. In una ciotola a parte setacciate la farina e, successivamente, unite anche lo zucchero rimanente e il sale. Unite questi ultimi ingredienti alla massa montata di albumi e mescolate delicatamente dal basso verso l’alto in modo da non smontare il composto. Non appena avrete terminato di mescolare, versate l’impasto nello stampo classico dell’angel food cake senza imburrarlo e infarinarlo.

Livellatelo bene con una spatola e, cosa molto importante, non sbattete mai lo stampo altrimenti rischiate di far smontare l’impasto. Infornate il dolce in forno preriscaldato a 190° per 35 minuti. Trascorso il tempo di cottura, fate la prova stecchino e, se il dolce è cotto, sfornatelo e capovolgetelo con tutto lo stampo appoggiandolo sui suoi piedini. In questo modo l’angel food cake si raffredderà senza sgonfiarsi.

Quando il dolce sarà ben freddo, sformatelo e staccate delicatamente il dolce dalla base con la lama di un coltello. Servite l’angel food cake così al naturale o accompagnata da una golosa crema pasticcera al cioccolato.

GUARDA ANCHE LA VIDEORICETTA

[xyz-ihs snippet=”ANGEL-FOOD-CAKE”]

 

L’angel food cake, detta anche torta degli angeli, si accompagna perfettamente anche a salse a base di frutta. In particolare vi consiglio di provarla con una coulis di fragole e frutti di bosco, ma in generele si abbina a qualsiasi tipo di frutta. Ottima anche con panna montata e una colata di cioccolato fuso!

Torna alla HOME PAGE

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.