Crostatine di pastiera

Le crostatine di pastiera sono dei dolcetti golosi e facilissimi da preparare per il giorno di Pasqua. Adoro la pastiera tradizionale e ne mangerei veramente tantissima, così per ovviare al problema strafogo quest’anno ho scelto di preparare queste mini pastiere seguendo la ricetta tradizionale.

Devono dire la crostatina pastiera ha riscosso enorme successo, al punto che sono state divorate letteralmente. Curiosi di scoprire la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • PorzioniPer 12 crostatine
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta frolla

300 g farina 00
100 g zucchero
100 g strutto
1 uovo
1 scorza di limone (grattugiata)

Per il ripieno

250 g ricotta di pecora
100 g grano cotto
200 g zucchero
25 g cedro candito
25 g arancia candita
25 g zucca candita
50 ml latte
15 g strutto
1 uovo
1 tuorlo
1 scorza di limone
1 bacca vaniglia
1 cucchiaino acqua di fiori d’arancio
1 pizzico cannella in polvere (facoltativa)

Per spennellare

1 tuorlo

Preparazione

Preparate la pasta frolla, quindi disponete la farina su una spianatoia e fate la fontana al centro. Unite lo zucchero, lo strutto, le uova, e la scorza di limone grattugiata. Impastate bene il tutto fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo. Avvolgetelo in pellicola per alimenti e riponetelo in frigorifero a riposare per 1 ora.

Nel frattempo preparate il ripieno della pastiera, quindi in una casseruola versate il grano cotto con il latte, lo strutto e la scorza del limone. Cuocete il tutto per 10 minuti, quindi lasciate che il composto si addensi. A parte setacciate la ricotta e unite lo zucchero.

Mescolate i due ingredienti con un cucchiaio di legno e unite le uova intere, il tuorlo, i semi della bacca di vaniglia, l’acqua di fiori d’arancio e la cannella, se vi piace. Mescolate molto bene in modo che gli ingredienti si amalgamino alla perfezione, quindi unite la frutta candita a cubetti e la crema di grano ormai fredda.

Mettete il ripieno da parte e riprendete la frolla dal frigorifero. Stendetela allo spessore di circa mezzo centimetro e ricavate dei dischetti del diametro di 15 centimetri circa. Foderate gli stampini per crostatine del diametro di circa 10 centimetri precedentemente spruzzati con dello staccante per teglie.

Sistemate bene la frolla all’interno e riempite gli stampini con il ripieno preparato. Livellate molto bene e completate con le strisce di pasta frolla che andranno a decorare le crostatine. Spennellate la superficie di tutte le crostatine con un tuorlo sbattuto e cuocetele in forno statico preriscaldato a 180°C per 20 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sfornatele e lasciatele raffreddare. Servite le crostatine di pastiera in tavola.

I consigli di Franci

Le crostatine di pastiera si conservano fino a 4 giorni coperte da un panno di lino, fuori dal frigorifero.

Se non gradite la consistenza del grano, il ripieno può essere frullato.

Non perdetevi la ricetta delle UOVA PULCINO.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.