Challah

Conoscete la challah? Oggi voglio parlarvi di questo pane ebraico che viene consumato durante lo shabbat, ovvero il sabato. Di norma la brioche challah viene preparata con il classico lievito di birra, ma se amate usare il lievito madre potrete benissimo usarlo in sostituizione.

Secono la religione ebraica, il momento della preparazione del pane challah è come un modo per avvicinarsi a Dio e chiedere di aiutare le persone a noi care. Curiosi di scoprire come ho preparato la mia nuova bontà? Seguitemi!

Leggi anche:

challah
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Minuto
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • PorzioniPer una challah da 1 kg
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

500 g farina 00
120 g lievito madre
150 ml acqua
20 g miele
20 g zucchero
3 uova
40 ml olio extravergine d’oliva
10 g sale

Strumenti

Preparazione

Per prima cosa impastate la farina con l’acqua e il lievito madre rinfrescato, dopodiché aggiungete le uova e impastate bene il tutto fino a farle assorbire. Voglio fare una precisazione prima di continuare, io ho impastato a mano, ma se disponete di un’impastatrice potrete utilizzarla senza problemi!

Una volta che le uova saranno state assorbite, unite il miele, lo zucchero, il sale e l’olio extravergine d’oliva. Lavorate bene il tutto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Ponetelo in una ciotola e mettetelo a lievitare al caldo per un paio d’ore o comunque fino a che non sarà raddoppiato. Trascorso il primo tempo di lievitazione, dividete l’impasto in sei palline di uguale peso.

Lavorate ogni singola pallina fino ad ottenere sei filoncini della stessa dimensione. Uniteli alla base e iniziate a intrecciare la challah proprio come vedete nella video ricetta che ho girato per voi!

Una volta che avrete terminato, mettetela a lievitare al caldo in una leccarda ricoperta di carta da forno per un paio d’ore o comunque fino a che  anche la treccia non sarà raddoppiata.

Trascorso questo secondo tempo di lievitazione, riprendete la teglia dove avrete disposto il pane intrecciato e ponetela a cuocere in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti. Non appena la cottura sarà terminata, sfornate la challah con lievito madre e lasciatela raffreddare su una griglia, quindi servitela in tavola!

I consigli di Franci

La challah si conserva in dispensa ben chiusa in un sacchetto di carta per al massimo 3-4 giorni.

Può essere congelata e scongelata all’occorrenza. Prima di consumarla scaldatela sempre per qualche minuto in forno.

Può essere preparata con il lievito di birra e in questo caso specifico dovrete usare 12 g di lievito di birra fresco o 3 grammi di lievito di birra secco.

Alcuni tendono a prepararla con farina manitoba, altri con farine miste (manitoba + 00), altri ancora la spennellano con un uovo prima di infornarla per ottenere un colore più dorato.

Se vi piacciono, potrete aggiungere dei semi di sesamo o di papavero prima di infornarla.

Non perdetevi la ricetta della STELLA DI PAN BRIOCHE.

Acquista il mio libro su AMAZON!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.