Crispeddi calabresi cu l’alici

crispeddi calabresi cu l’alici sono delle sfiziose ciambelle fritte salate al cui interno possono essere inseriti sia le acciughe, sia dei pezzetti di ‘nduja.

Sono preparate in tutta la Calabria, in particolare nel periodo natalizio. In ogni zona assumono un nome diverso, per esempio a Vibo sono conosciute come cururicchi, a Cosenza cuddrurieddri e a Catanzaro e Reggio Calabria col nome di crispeddi.

crispeddi in Calabria “si frianu e si ‘mbuccano”, poiché si sa che il fritto è buono quando è caldo. Possono essere mangiate sia salate, sia dolci e vi assicuro che sono sempre perfette. Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

Leggi anche:

crispeddi calabresi cu l'alici
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • PorzioniPer circa 30 crispeddi
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàInverno

Ingredienti

Per l’impasto

1 kg farina 0
500 g patate
25 g lievito di birra fresco
25 g sale
q.b. acqua

Per la versione salata

q.b. acciughe sott’olio
q.b. nduja

Per la versione dolce

q.b. zucchero

Per friggere

q.b. olio di semi di girasole

6.552,38 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 6.552,38 (Kcal)
  • Carboidrati 449,06 (g) di cui Zuccheri 63,34 (g)
  • Proteine 76,60 (g)
  • Grassi 512,06 (g) di cui saturi 53,24 (g)di cui insaturi 432,03 (g)
  • Fibre 22,76 (g)
  • Sodio 5.807,38 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 1.000 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Preparazione

Prendete le patate, lavate sotto l’acqua corrente e riponetele in una pentola piena d’acqua, quindi lessatele per 1 ora circa.

Trascorso questo tempo, scolatele, sbucciatele e scolatele ancora calde. Raccogliete la purea in una ciotola e lasciatele raffreddare.

Quando le patate saranno fredde, unite la farina, il lievito di birra sciolto in parte dell’acqua, il sale e lo zucchero. Impastate il tutto fino a ottenere un impasto liscio e molto morbido. Riponete l’impasto al caldo a lievitare fino al raddoppio. Vi occorrerà 1 ora circa.

crispeddi calabresi cu l'alici

Trascorso il tempo di lievitazione, versate dell’olio di semi in una ciotolina. Ungetevi leggermente le mani e staccate dei pezzetti d’impasto. Incorporate l’acciuga o la ‘nduja e lavorate il tutto fino a formare delle ciambelle.

crispeddi calabresi cu l'alici

Tuffate le ciambelle nell’olio caldo e proseguite in questo modo fino a esaurimento dell’impasto. Friggete i crispeddi fino a che non saranno gonfie e dorate su entrambe i lati, quindi toglietele dall’olio con una schiumarola e riponetele su un vassoio con carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.

crispeddi calabresi cu l'alici

Servite i crispeddi calabresi cu l’alici ben calde in tavola e buon appetito!

I consigli di Franci

crispeddi calabresi cu l’alici si conservano fino a una settimana in dispensa.

Si sconsiglia la congelazione.

Possono essere preparate anche senza patata nell’impasto.

Sono gustosissime anche con la zucca all’interno, al posto delle patate.

Se volete provare la versione dolce, non mettete le acciughe sott’olio e la nduja.

 Non perdetevi la ricetta dei TARDIDDI CALABRESI AL MIELE e della PITTA NCHIUSA CALABRESE.

Acquista il mio libro su AMAZON!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

FAQ (Domande e Risposte)

Per la versione dolce è necessario mettere zucchero nell’impasto?

No, l’impasto è identico. Basterà semplicemente passare le ciambelle da calde nello zucchero semolato.


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *