Nidi di tagliatelle al farro con crema di carciofi

nidi di tagliatelle al farro con crema di carciofi sono un primo piatto gustoso e semplice da preparare, ideale da servire per un pranzo festivo. Prepararli è davvero molto semplice e, poiché adoro i carciofi e li avevo in casa, mi sono messa subito all’opera.

Non volevo preparare la solita pasta e carciofi, ma cercavo qualcosa che mi piacesse agli occhi prima che al gusto. Così eccoli qui, i miei nidi di tagliatelle pronti per essere gustati in tutta la loro bontà. A differenza del timballo di tagliatelle monoporzione, per questa ricetta ho scelto di usare delle tagliatelle al farro.

Non le avevo mai provate in cucina e così ho trovato l’occasione giusta per impiegarle al meglio. I nidi di tagliatelle al farro con crema di carciofi sono golosissimi, e inoltre possono essere arricchiti come più preferite. Curiosi di scoprire la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

Leggi anche:

nidi di tagliatelle al farro
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • PorzioniPer 4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

400 g tagliatelle all’uovo (di farro)
4 carciofi
200 g provola
50 g pecorino (grattugiato)
1 spicchio aglio
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale
q.b. pepe

Preparazione

Pulite i carciofi come di consueto e tagliateli a fette sottili. Poneteli in una soluzione di acqua e succo di limone in modo da non farli annerire, quindi versate l’olio extravergine d’oliva in una padella e fatevi soffriggere uno spicchio d’aglio.

Quando quest’ultimo sarà imbiondito, scolate bene i carciofi e uniteli in padella. Fateli insaporire per qualche minuto, dopodiché unite tanta acqua quanto basta per portare i carciofi a cottura.

Quando l’acqua si sarà asciugata e i carciofi saranno ben cotti, versateli nel bicchiere di un frullatore insieme al pecorino e frullate tutto fino a ridurli in crema.

Nel frattempo riempite una pentola d’acqua e portatela a bollore. Non appena l’acqua bollirà, tuffatevi le tagliatelle al farro e cuocetele per 3-4 minuti circa. A questo punto scolatele e lasciatele intiepidire leggermente.

Formate i nidi di tagliatelle e disponeteli in una teglia leggermente unta di olio, quindi condite la superficie con la crema di carciofi e con i cubetti di scamorza.

Se la crema dovesse essere troppo asciutta, allungatela con un po’ d’acqua di cottura della pasta. Non appena avrete terminato di sistemare i nidi nella teglia, infornate tutto in forno preriscaldato a 200°C per circa 10 minuti o fino a che la scamorza non si sarà completamente sciolta.

Estraete la teglia da forno, impiattate e servite i nidi di tagliatelle al farro con crema di carciofi e buon appetito.

I consigli di Franci

nidi di tagliatelle al farro con crema di carciofi si servono in tavola ben caldi.

Possono essere arricchiti con molti altri ingredienti, ad esempio della pancetta o del guanciale rosolato in padella a parte.

Si sconsiglia la congelazione.

Se non trovate le tagliatelle al farro già pronte, potrete impastarle voi semplicemente utilizzando la farina di farro e le uova.

Non perdetevi la raccolta con il 5 PRIMI PIATTI PER PASQUA.

Acquista il mio libro su AMAZON!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.