Scialatielli all’amalfitana

Gli scialatielli all’amalfitana costituiscono un gustoso primo piatto a base di frutti di mare.

Gli scialatielli sono un tipo di pasta tipica della regione Campania, più precisamente della bellissima città di Amalfi. Sono riconosciuti come prodotto agroalimentare tradizionale (PAT) e ad inventarli fu Enrico Cosentino nel 1978, e fu proprio grazie a questa squisita creazione che lo chef vinse il premio Entremetier dell’anno. Sapete da cosa deriva il loro nome? Ve lo spiego io! Il nome scialatielli deriva dal verbo “scialare” e “tiella“, che in dialetto napoletano significano rispettivamente godere e padella.

In cosa consistono esattamente gli scialatielli? Beh, sono delle strisce di pasta più larghe e corte degli spaghetti. Tradizione vuole che vengano impastati a mano con farina e latte o acqua, formaggio grattugiato, basilico fresco tritato e sale. Gli scialatielli ebbero un’enorme successo, al punto che in breve tempo furono prodotti anche a livello industriale.

Nacquero come primo piatto della costiera amalfitana e fu proprio per questo motivo che il condimento prevedeva i frutti di mare, ovvero seppiolinegamberetticozze e vongole. Al pesce venivano aggiunti i buonissimi pomodori freschi del Piennolo, per esaltarne al massimo il sapore. Fra le ricette dello chef Cosentino vi è anche la versione degli scialatielli con il condimento di gorgonzola e asparagi, che prossimamente proverò!

Quando si fa un giro sulla costiera amalfitana non ci si può esimere dal fermarsi in uno dei tanti ristoranti di mare della costa, ed è proprio qui che il piatto tipico è costituito dagli scialatielli all’amalfitana. Il piatto, oltre che ottimo e appagante, è anche molto bello da vedere e mi auguro vivamente di aver fatto del mio meglio a rappresentarlo attraverso le mie foto! Seguitemi per scoprire la preparazione della mia nuova bontà!

Leggi anche:

scialatielli all'amalfitana
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • PorzioniPer 4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

Per gli scialatielli

400 g farina di semola
100 ml latte
3 foglie basilico
3 cucchiai olio extravergine d’oliva
q.b. Parmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
q.b. sale
q.b. pepe

Per il condimento

300 g vongole veraci (o tartufi di mare)
300 g cozze
150 g gamberetti (sgusciati)
250 g seppioline
200 g pomodori (del Piennolo)
20 g olive verdi
20 g capperi
2 spicchi aglio
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. pepe
q.b. prezzemolo

Preparazione

Per prima cosa preparate gli scialatielli (la ricetta la trovate anche qui). Dopo aver versato tutti gli ingredienti in una ciotola e aver ottenuto un panetto liscio ed omogeneo, lasciatelo riposare per almeno 30 minuti.

Trascorso questo tempo, stendete la pasta e tagliatela a striscioline. Cuocete gli scialatielli ottenuti in abbondante acqua salata e nel frattempo preparare il condimento in una “tiella“.

Versate all’interno l’olio extravergine d’oliva e fatevi soffriggere uno spicchio d’aglio. Quando quest’ultimo sarà ben rosolato, unite i frutti di mare, le seppioline tagliate a listarelle, i gamberetti e i pomodori tagliati a cubetti.

Lasciate cuocere il tutto per circa 5 minuti, quindi unite i capperi tritati e le olive verdi tagliate a rondelle.

A questo punto scolate gli scialatielli al dente e versateli nella padella con il condimento, quindi saltateli per qualche minuto in modo che la pasta assorba tutto il sapore dei frutti di mare.

Vi occorreranno circa 3 minuti, quindi togliete la “tiella” dal fuoco e spolverate con del prezzemolo fresco tritato. Servite gli scialatielli all’amalfitana ben caldi, completando il piatto con un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo.

I consigli di Franci

Gli scialatielli all’amalfitana si gustano ben caldi in tavola.

Si consiglia di utilizzare pesce freschissimo per la loro preparazione.

Possono essere preparati anche con del pesce surgelato, ma in questo caso non potranno essere congelati.

Non perdetevi la ricetta degli SCIALATIELLI CON PESCE SPADA.

Acquista il mio libro su AMAZON!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.