Pipi e patati

pipi e patati sono un piatto tipico della mia bella Calabria, buoni al pari dei famosissimi pipi cu pumadoru. Ovviamente anche in questa preparazione si abbonda col peperoncino, ecco perché è un piatto parecchio sfizioso.

Gli ingredienti principali, come lo stesso nome dice, sono le patate e i famosissimi “pipi riggitani” esclusivamente calabresi. I pipi e patate vengono consumati con tantissimo pane casereccio e accompagnati da un buon bicchiere di vino rosso.

Il grado di piccantezza dipenderà da quando siete coraggiosi aggiungendo, talvolta, una punta di peperoncino piccante in polvere. I pipi e patate alla calabrese erano il piatto tipico di chi lavorava nei campi, pertanto risulta essere un piatto abbastanza povero e nello stesso tempo ricco di calorie.

Curiosi di scoprire la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

Leggi anche:

pipi e patati
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • PorzioniPer 4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

1 kg peperoni (pipi riggitani)
1 kg patate
3 peperoncini piccanti
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale

Strumenti

Preparazione

Lavate i peperoni e asciugateli con un canovaccio, dopodiché tagliate la calotta superiore, eliminate tutti i semi e tagliateli a listarelle non troppo sottili. Ricordate che i peperoni in cottura perderanno l’acqua di vegetazione, pertanto appassiranno.

Lavate le patate e sbucciatele, quindi tagliatele a listarelle non troppo sottili e ponete entrambe le verdure in una padella. Unite i peperoncini piccanti e regolatevi in base al grado di piccantezza desiderata.

Vi ricordo che se siete abbastanza coraggiosi potrete unire un cucchiaino, anche meno, di peperoncino in polvere. In ultimo unite l’olio extravergine d’oliva e il sale. Ponete la padella sul fuoco e fate cuocere i peperoni e patate per 30 minuti circa, avendo cura di coprire la padella con un coperchio.

Trascorso il tempo di cottura, spegnete il fuoco e servite i pipi e patati in tavola con un buon bicchiere di vino rosso e del pane casereccio.

I consigli di Franci

I pipi e patate si conservano per un giorno al massimo, ben chiusi in un contenitore ermetico posto in frigorifero.

Si sconsiglia la congelazione.

Se amate il piccante, unite un pizzico di peperoncino piccante in polvere.

Non perdetevi la ricetta degli INVOLTINI DI LONZA CON PEPERONI.

Acquista il mio libro su AMAZON!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.